22.9 C
Verona
11 Agosto 2022
Cronaca In evidenza ultimaora

Sona, litiga ubriaco al bar di Lugagnano e si scaglia contro i carabinieri: arrestato

Nel pomeriggio di ieri, domenica 21 febbraio, i Carabinieri della Stazione di Sommacampagna hanno tratto in arresto un italiano (F.G., classe ’80) per i reati di resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale oltre a lesioni personali aggravate.

L’intervento è stato al 112 dal gestore di un bar di Lugagnano di Sona, poiché due avventori, sotto effetto di sostanze alcoliche, avevano iniziato a litigare violentemente. I militari giunti sul posto hanno provato a calmare i presenti, ma improvvisamente F.G. si è scagliato contro di loro e per evitare il controllo ha opposto resistenza, sputandogli addosso e colpendoli con calci e pugni. L’uomo è stato immobilizzato e dichiarato in stato di arresto. Per le lesioni subite i Carabinieri sono dovuti ricorrere alle cure mediche al Pronto soccorso di Bussolengo.

Successivamente l’uomo è stato portato nella propria abitazione agli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo avvenuto nella mattinata odierna. L’arresto è stato convalidato ed è stata comminata la misura dell’obbligo di firma alla stazione dei carabinieri.

 

Condividi con:

Articoli Correlati

Contaminazione da Pfas, Cristina Guarda (EV): «Negli Usa sempre più pressioni per uno screening esteso»  

massimo

Aipo, fase di ispessimento delle olive

massimo

Finanza, “Banche Venete Riunite” chiude la semestrale con l’utile a 5,1 milioni. Iselle nuovo direttore generale

massimo

Politiche 2022, ““+Europa Verona”: «Calenda non rispetta i patti, per questo abbiamo rotto con lui»

massimo

S. Bonifacio, ventenne segregata per giorni in un capannone abbandonato: fugge e fa arrestare l’aguzzino

massimo

Trasporti, l’europarlamentare veronese Borchia (Lega) attacca sulle nuove restrizioni al traffico al Brennero

massimo