19.5 C
Verona
14 Agosto 2022
Basso Veronese Economia Economia In evidenza ultimaora

Termomeccanico, incontro in queste ore alla Riello di Legnago

rsu-riello

È in corso in queste ore nella sede della Riello un vertice tra direzione del gruppo e sindacati sulla vertenza che oramai da due mesi vede coinvolte le tre maggiori aziende del comparto veronese, oltre al Gruppo Riello, la Ferroli di San Bonifacio e la Sime sempre di Legnago e San Giovanni Lupatoto.

Il negoziato in Riello è ripreso da 15 giorni con l’azienda che si è resa disponibile ad aprire un confronto sui 71 esuberi riguardo a cassaintegrazione, incentivi all’esodo ed altre forme di sostegno. Intanto, è stato fermata fino a maggio la sospensione del contratto integrativo che in Riello significa 6000 euro l’anno a dipendente.

Ora, però, siamo arrivati al punto clou della trattativa. Una vicenda che tra le tre aziende riguarda 1800 dipendenti diretti. E se in Riello ed in Ferroli si sta dialogando, diversa è la situazione in Sime dove il tavolo resta bloccato.

Condividi con:

Articoli Correlati

Olivicoltura, video dell’Aipo: olive entrate nella fase di inolizione

massimo

Sanità, la Cgil denuncia: «La diagnostica biologica del Centro trasfusionale di Bussolengo spostata a Borgo Roma»

massimo

Verona, al “Mura Festival” il reggae dei “Niu Tennici in Roots of San Bernardin”

massimo

Zaia ricorda Augusto Salvadori: «Un veneziano innamorato fino in fondo della sua città»

massimo

San Giovanni Ilarione, arrestato il 61enne: era tornato a casa pistola in pugno

massimo

San Giovanni Ilarione, il pensionato che ha sparato all’ex moglie senza colpirla è in fuga armato

massimo