8 C
Verona
20 Aprile 2024
Cronaca In evidenza ultimaora

Terremoto, la scossa è stata del 3,6 con epicentro nel Lago di Garda

lago-garda

Una forte scossa di terremoto ha colpito oggi alle 20,05 il Veronese. Il sisma, registrato dal sistema nazionale Ingv (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia), è stata di magnitudo 3,6 gradi della scala Ricther. L’epicentro è stato individuato nel Lago di Garda, 4 chilometri a ovest di San Zeno di Montagna, ad una profondità di 10 metri.

La forte scossa di terremoto, preceduta da un profondo boato è stata avvertita in tutto il Veronese, ed in particolare sul Garda e sulle colline a Nord di Verona. Paura anche in città dove la gente è uscita in strada.  Il sisma è durato pochi secondi ma è stato forte e soprattutto è stato impressionante il boato che l’ha preceduto. Al momento non risultano danni o feriti.

L’area al centro dell’episodio è considerata di medio-alta pericolosità sismica e nel 2012 proprio l’area tra il Garda, il Baldo e la Lessina fu interessata da diversi episodi di un certo rilievo, tra cui una scossa del 4,2 di magnitudo che provocò anche dei danni ad edifici tra cui una chiesa. Ma soprattutto, quell’anno furono almeno 4 le scosse avvertite chiaramente dalla popolazione con apprensione ed allarme. E si teme che ora questo sciame possa ripetersi, partendo dalla scossa di questa sera, forte e con un boato impressionante.

Condividi con:

Articoli Correlati

Legnago, domenica Tosi presenta la lista di Forza Italia per le Comunali

massimo

San Bonifacio, foto sbagliata su Primo Giornale: pubblicata quella di Pimazzoni al posto di Fiorio

massimo

San Bonifacio, la Liga Veneta Repubblica sostiene il candidato sindaco Fulvio Soave

massimo

Legnago, il sottosegretario Delmastro al convegno del candidato Longhi sulla sicurezza

massimo

Legnago, quattro arresti dei Carabinieri per spaccio di stupefacenti nella Bassa

massimo

Primo Giornale in distribuzione nell’Est Veronese, qui sempre scaricabile e sfogliabile

mirco