8.3 C
Verona
2 Dicembre 2022
Cronaca In evidenza ultimaora

Terrorismo, Bassi chiede a Zaia un tavolo sulla sicurezza

bassia

«Subito un tavolo per attivare un protocollo di sicurezza regionale che valga per tutti i luoghi sensibili di attrazione turistica nel Veneto, nonché per gli edifici comunali».

A chiederlo è il vicecapogruppo della Lista Tosi in Regione, Andrea Bassi, che commentando le informazioni uscite oggi sulla stampa riguardo alle lacune sulla sicurezza dei luoghi di maggiore affluenza turistica veronesi, promette un provvedimento regionale a riguardo e un richiesta specifica al presidente della Regione. Luca Zaia. «Dall’Arena alla Casa di Giulietta, da Palazzo Barbieri alla biblioteca civica i metal detector sono necessari e i soldi per il loro acquisto devono saltar fuori – dice Bassi -. Sono luoghi che ogni giorno accolgono centinaia di migliaia di turisti che, in un momento di massima allerta come quello di oggi, non possiamo permetterci di trascurare sul fronte dell’antiterrorismo».

«In Arena occorre mettere subito le telecamere e chi entra deve essere controllato, borse e zaini passati dai metal detector come presto accadrà anche nei musei civici veneziani. Mai come oggi è necessario stabilire un protocollo regionale che valga per tutte le province e in particolar modo per le città d’arte come Venezia e Verona – conclude Bassi -. I numeri chiusi nei cortili interni di musei e palazzi, telecamere e metal detector, controlli agli ingressi devono diventare una ferrea abitudine per evitare “falle” nel sistema di cui malintenzionati potrebbero approfittare».

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, camionista muore in un incidente tra Tir sulla strada dell’Alpo

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Morte di Rebellin, il ricordo di Zaia: «Il ciclismo veneto perde una figura storica, esempio di atleta e di uomo»

massimo

Tragedia nel ciclismo: Davide Rebellin travolto e ucciso da un Tir mentre si allena in bicicletta

massimo

Verona, folle fuga in auto contromano in tangenziale per scappare ai Carabinieri

massimo

San Bonifacio,  arrestati dai Carabinieri i due autori della rapina ad un’anziana al cimitero

massimo