23.6 C
Verona
9 Giugno 2023
In evidenza Politica ultimaora

Tosi attacca Salvini: «Strumentalizza i caduti della Grande Guerra»

tosi-salvini02
«È disgustoso che Salvini chiami in causa i morti sul Piave, veneti e non – sostiene il cadidato alla presidenza della Regione, Flavio Tosi -, per farsi pubblicità in campagna elettorale, durante la quale al Sud parla di unità d’Italia e in Veneto di indipendenza, quindi di secessione, dimenticando ed offendendo la memoria dei nostri caduti. Salvini, che fino a ieri indossava le magliette “Padania is not Italy”, dovrebbe almeno rispettare i morti italiani tacendo».

«È vergognoso che, come ha fatto a Nervesa della Battaglia – prosegue Tosi -, utilizzi il motto “Non passa lo straniero” per parlare di immigrazione clandestina. Ipotizza l’introduzione del servizio civile obbligatorio per “educare” e crescere bene i nostri ragazzi, e nello stesso momento strumentalizza il Piave, la Grande Guerra e centinaia di migliaia di dolorose perdite. Insomma, a Venezia l’indipendenza, sul Piave l’orgoglio tricolore: se non fosse che le sue idee intercambiabili (come le felpe) sono ormai note, verrebbe da pensare che oggi, a Nervesa della Battaglia, a Salvini sia stata somministrata troppa “Grappa Piave”».

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, per la crisi dell’Elcograf in arrivo altri 60 prepensionamenti

massimo

Villa Bartolomea, perde la vita cadendo da solo con la moto

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Verona, il 9 e 10 giugno il convegno di promozione del turismo rurale italiano

massimo

Verona, domani Landini in città per il vertice delle Cgil del Nord su Decreto Calderoli  

massimo

Bardolino, il presidente della Fondazione Bardolino Top, Ivan De Beni, nominato Ufficiale della Repubblica da Mattarella

massimo