15.2 C
Verona
3 Marzo 2021
Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora Verona città

Tragedia al seggio: lotta tra la vita e la morte il poliziotto che ha tentato di uccidersi

ambulanza-notte02

Lotta tra la vita e la morte il poliziotto che, ieri sera a Verona, intorno alle 23,30 si è sparato davanti al seggio elettorale in cui era in servizio. L’agente, 41 anni, padre di due bambini minorenni, ha tentato di uccidersi dopo una lite con la moglie, come testimoniato dai rappresentanti del seggio delle scuole Giuliari di via Comacchio in Borgo Roma ieri hanno visto i due discutere più volte tra di loro.

Il poliziotto è un assistente della polizia ferroviaria.«Pensiamo che alla base del gesto ci siano ragioni personali, sentimentali», ha dichiarato ieri sera il questore Danilo Gagliardi, giunto subito sul luogo della tragedia assieme al comandante della Polizia municipale di Verona, Luigi Altamura.

L’agente, subito soccorso, è stato trasportato al polo Confortini. All’arrivo all’ospedale il suo cuore batteva ancora, e questa mattina continuava a lottare per sopravvivere anche se le sue condizioni sono gravissime. Sul posto gli agenti della Questura, i carabinieri e la Polizia Scientifica per i rilievi del caso.

Articoli Correlati

Calcio Serie C, il Legnago si ferma sullo 0-0 col Carpi in casa: occasione sprecata

massimo

Verona, farmacisti truffati da falsi funzionari della Camera di Commercio

massimo

Missioni: Rebecca, 28 anni, in Sud Sudan con Medici con l’Africa Cuamm

massimo

Lotta al Covid, l’ospedale di Negrar diventa centro vaccinale per la popolazione

massimo

Vitivinicoltura, da oggi il Soave ha il suo “Protocollo sull’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari”

massimo

Peschiera del Garda, 2 arresti e 1 chilo di eroina sequestrati dalla Guardia di Finanza

massimo