26.7 C
Verona
17 Giugno 2024
Cronaca In evidenza ultimaora

Trasporti, l’europarlamentare veronese Borchia (Lega) attacca sulle nuove restrizioni al traffico al Brennero

«Totale assenza di buonsenso dal Tirolo, inerzia dalla Commissione europea. E a pagare sono sempre gli autotrasportatori e il territorio». Paolo Borchia, europarlamentare veronese della Lega e membro della commissione Trasporti a Bruxelles, ha presentato un’ulteriore interrogazione sulle restrizioni poste dal Governo Austriaco alla circolazione al Brennero. «La Commissione Europea ha concluso l’iter di esame descritto nella risposta alla precedente interrogazione? – chiede Borchia nell’interpellanza -. È ormai vecchia di due anni la risposta fornita dal Commissario Breton sull’irregolarità dei divieti alla circolazione pesante imposti dall’Austria. Ma, dopo tre anni di solleciti, Bruxelles riesce solo a temporeggiare: a farne le spese sono gli operatori del trasporto e le imprese del Nord-Est, già duramente messi alla prova dalla sequenza di problematiche verificatesi negli ultimi due anni. È necessario che il prossimo Governo Italiano mostri i muscoli per superare questo stallo, la fiducia nella Commissione europea sta iniziando a venir meno».

Condividi con:

Articoli Correlati

Legnago, accordo per il ballottaggio tra Longhi e Danieli dopo un mese di scontri

massimo

San Bonifacio, Soave incassa il sostegno di Fratelli d’Italia in vista del ballottaggio

massimo

Legnago, operazione contro il caporalato: due arrestati e 4 indagati

massimo

Primo Giornale in distribuzione nell’Est Veronese, qui sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Verona, tenta di entrare nella casa della compagna nonostante il divieto di avvicinamento: arrestato

massimo

Casaleone, torna il weekend della Festa della Birra

massimo