20.7 C
Verona
4 Ottobre 2022
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Trasporto fluviale, da Roma 41 milioni per sitemare i ponti sull’idrovia Fissero-Tartaro-Canalbianco

Con un decreto del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti è stato approvato oggi il programma di interventi relativi al Sistema Idroviario Padano Veneto. Il provvedimento fa seguito all’Intesa interregionale per la navigazione interna siglata tra Veneto, Emilia-Romagna, Piemonte e Lombardia. Il decreto ministeriale ha previsto uno stanziamento complessivo di 145 milioni di euro.

«Al Veneto sono stati assegnati oltre 41 milioni di euro – spiega la vicepresidente della Regione e assessore alle infrastrutture e trasporti, Elisa De Berti – che serviranno per potenziare la navigabilità del sistema idroviario del Veneto. In particolare, saranno destinati alla sistemazione di tre ponti dislocati in provincia di Rovigo, lungo l’idrovia Fissero-Tartaro-Canalbianco, che costituiscono i principali colli di bottiglia alla navigazione ed alla risoluzione di puntuali ostacoli alla navigazione. Con queste risorse miglioreremo le condizioni di navigabilità delle nostre idrovie per lo sviluppo del trasporto su acqua, sia di merci che di persone».

«Il Sistema Idroviario Padano Veneto è entrato a far parte delle reti TEN-T – conclude la vicepresidente De Berti -. È ora quindi necessario dare una dimensione europea alla navigazione interna, che tenga conto delle specificità morfologiche e dimensionali della nostra rete idroviaria. I fondi assegnati consentiranno di proseguire in una direzione già tracciata e di valorizzarla al meglio».

Nello specifico, i circa 41 milioni di euro sono così suddivisi: 29.000.000 euro per il nuovo ponte ferroviario ad Arquà Polesine (RO) e relative rampe di accesso; 3.866.666,67 euro per il rialzo del ponte stradale di Cala del Moro in Comune di Bagnolo di Po (RO) con la ricostruzione impalcato; 5.800.000 euro per il rialzo del ponte stradale di Trecenta S.P. n.1 in Comune di Trecenta (RO) con la ricostruzione ponte; 2.416.666,67 euro per la risoluzione di ostacoli alla navigazione di V classe CEMT mediante risezionamenti straordinari della cunetta navigabile.

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, domani apre Eatalty nell’antica Stazione Frigorifera Specializzata degli ex Mercati Generali

massimo

Pnrr, in arrivo 3,28 milioni di euro per il potenziamento del depuratore di Affi e 1,5 milioni per quello di Bussolengo

massimo

Legnago, presentata la stagione 2022-23 del Teatro Salieri: da Stefano Accorsi a Elio che canta Jannacci, ai ballerini della Parsons Dance

massimo

Cinema&Musica, decolla stasera la prima edizione del “Legnago Film Festival”

massimo

Verona, ragazza 21enne cade nell’Adige: salvata dai Vigili del Fuoco

massimo

Verona, è un 40enne di Bosco Chiesanuova l’operaio morto oggi travolto da un Tir

massimo