28.3 C
Verona
11 Agosto 2022
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Ulss 21, il neocommissario Girardi si presenta: «Abbattere le liste di attesa»

Ulss 21 commissario

Prima visita del neo commissario dell’Ulss 21, Pietro Girardi, all’ospedale di Legnago. Girardi, nominato a fine dicembre dal presidente della Regione, Luca Zaia, direttore generale dell’Ulss 20 di Verona, e commissazione dell’Ulss 21 e Ulss 22, ha incontrato i dirigenti sanitari, amministrativi e tecnici dell’azienda socio-sanitaria legnaghese, ricordando che dal 1992 al 1997 ha lavorato come funzionario statistico proprio in questa Ulss e che con piacere ha ritrovato quali collaboratori il personale con cui ha già avuto modo di conoscere e lavorare.

«Tre sono gli aspetti sui quali intendo porre maggiormente l’attenzione durante quest’anno – ha spiegato Girardi – gli accessi al Pronto Soccorso, l’abbattimento delle liste di attesa e l’umanizzazione delle cure: temi fondamentali cha caratterizzano un’azienda sanitaria. Ritengo, inoltre, molto importante l’ascolto del pubblico e delle sue indicazioni. Il mio impegno quest’anno sarà quello di rendere omogeneo il lavoro tra le tre aziende sanitarie 20, 21 e 22 per portare l’eccellenza delle prestazioni in ogni parte della provincia».

Antonio Conti, direttore dell’Unità operativa di Laboratorio analisi cliniche, ha parlato a nome di tutti i primari dando il benvenuto al commissario Girardi assicurando la massima collaborazione da parte dei dirigenti sanitari. Al termine il neocommissario ha incontrato il gruppo esecutivo dei sindaci del territorio dell’Ulss 21 e Roberto Mora, presidente dell’Ordine dei Medici della Provincia di Verona.

Condividi con:

Articoli Correlati

Legnago, uomo colpito dal virus “West Nile” causato dalla puntura di zanzara infetta

massimo

Rally, il legnaghese Strabello secondo in classe 4 al “Salsomaggiore Terme”

massimo

Contaminazione da Pfas, Cristina Guarda (EV): «Negli Usa sempre più pressioni per uno screening esteso»  

massimo

Aipo, fase di ispessimento delle olive

massimo

Finanza, “Banche Venete Riunite” chiude la semestrale con l’utile a 5,1 milioni. Iselle nuovo direttore generale

massimo

Politiche 2022, ““+Europa Verona”: «Calenda non rispetta i patti, per questo abbiamo rotto con lui»

massimo