22.2 C
Verona
12 Aprile 2024
Cronaca In evidenza ultimaora

Valdegamberi: «Non accetto diktat dal Consolato Ucraino e riportino a Verona i quadri rubati»

valdegamberi

Il Consolato generale dell’Ucraina a Milano ha scritto nei giorni scorsi ai consiglieri di alcune Regioni, compresa l’Emilia Romagna, una lettera di diffida a seguire l’iniziativa del consigliere veneto Stefano Valdegamberi di visitare la Crimea.

«Rimango basito che un Paese straniero, che tra l’altro limita le libertà politiche al proprio interno, si permetta di interferire nelle iniziative politiche e personali dei consiglieri regionali di uno Stato terzo – commenta Valdegamberi -. Le nostre regioni si fanno portavoce delle istanze del territorio che vede centinaia di realtà economiche danneggiate dall’embargo derivante dalla crisi Ucraina. I danni alla nostra economia ammontano a diversi miliardi di euro» .

«Il Console  ci spieghi semmai che fine hanno fatto i quadri rubati al museo di Castelvecchio di Verona e si affretti a restituirli, invece di mandare lettere minacciose ai consiglieri regionali. Chiedo, pertanto, formalmente le scuse nei confronti dei miei colleghi consiglieri regionali, prendendo atto che, a differenza del suo Paese, la libertà di manifestare il proprio pensiero e anche l’eventuale dissenso alle scelte errate del Governo e della Ue qui in Italia esiste ancora».

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, ampia partecipazione al presidio in piazza Cittadella per lo sciopero dei settori privati

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Verona, conclusa la prima fase del concorso di idee per l’ex Seminario con 73 proposte

massimo

Torri del Benaco, tenta di uccidere il padre a coltellate: arrestato dai Carabinieri

massimo

Castelnuovo del Garda, arrestati due italiani per la rapina in villa a coppia di anziani

massimo

Verona, Enrichetta Alimena presenta il suo libro “Lotta per l’inclusione” sulla disabilità

massimo