17.5 C
Verona
29 Maggio 2024
Cronaca In evidenza ultimaora

Valeggio sul Mincio, bancomat imbottito di dinamite poteva provocare una strage

Sono dovuti intervenire gli artificieri dei Carabinieri, questa mattina a Salionze di Valeggio sul Mincio, per disinnescare la carica di polvere pirica abbandonata dai ladri che volevano far saltare il bancomat di Cassa Padana. A scoprire il candelotto esplosivo sono stati i tecnici della filiale, mentre stavano effettuando i lavori di riparazione dello sportello. All’interno c’era stata una marmotta esplosiva di grandi dimensioni, contenente circa 750 grammi di polvere pirica: una quantità che avrebbe potuto provocare seri danni all’intero edificio mettere in grave pericolo l’incolumità dei dipendenti della filiale, nonché di tutte le persone che abitano in quello stabile.

Gli artificieri, dopo aver portato in luogo sicuro tutte le persone presenti nell’edificio, hanno reso inerte la marmotta dall’elevata capacità esplosiva. Sono in corso indagini, anche di natura scientifica, al fine di individuare gli autori dell’attività criminosa.

Condividi con:

Articoli Correlati

Villafranca, il liceo artistico “Carlo Anti” domani premiato alla Camera dei Deputati

massimo

Legnago, presentazione del libro “Donne invisibili e donne in controluce”

massimo

Verona, presentazione del libro “Piazza della Loggia cinquant’anni dopo” sulla strage neofascista

massimo

Verona, in Gran Guardia la mostra “Dall’Italia ad Auschwitz”

massimo

Pallacanestro, impresa dell’Ecodem Alpo Basket in gara-1 di finale a Udine per la promozione in A1  

massimo

Verona, dibattito con candidati e candidate alle elezioni europee al liceo Maffei

massimo