8 C
Verona
20 Aprile 2024
In evidenza Politica ultimaora

Varato il nuovo esecutivo del Pd: presidente Giacomo Tomezzoli e segretario provinciale Franco Bonfante

Volti nuovi e giovani ma anche diverse riconferme di colonne del partito. È quanto deciso dall’assemblea provinciale del Pd scaligero, composta dai delegati e dalle delegate espressi dai 63 Circoli territoriali che da poco hanno terminato di celebrare i propri congressi, che lunedì 20 febbraio a Verona, in Sala Tommasoli a Borgo Venezia, ha visto l’insediamento del nuovo esecutivo del Partito Democratico scaligero, con eletti nuovo presidente Giacomo Tomezzoli e segretario provinciale Franco Bonfante.

L’organismo così rinnovato ha ratificato l’esito del congresso per quanto riguarda la parte locale, che prevedeva la convergenza unitaria sulla persona di Bonfante che da oggi è ufficialmente il nuovo segretario provinciale del Pd Veronese succedendo a Maurizio Facincani. Contestualmente sono stati nominati i due vicesegretari Anna Maria Bigon, consigliera regionale, con delega alla Sanità e Alessio Albertini, sindaco di Belfiore, con deleghe alle Relazioni esterne e all’Agricoltura. Riccardo Olivieri, classe 1996, attuale presidente della Terza Circoscrizione del Comune di Verona, è il nuovo responsabile dell’Organizzazione del Partito e dei Rapporti con i Circoli. Riconfermato il tesoriere Sebastiano Sartori.

Il nuovo esecutivo Pd Verona rinforza ulteriormente la sua caratura raccogliendo la disponibilità di alcune personalità di primo piano del mondo della cultura e dell’impresa, come quella della professoressa Donata Gottardi, delegata alle Politiche del Lavoro, e di Barbara Ferro, manager di impresa, delegata alle Piccole e Medie Imprese, Pnrr, Rigenerazione Urbana.

Fanno inoltre parte della nuova Segreteria provinciale Efrem Bigon, già segretario generale della Cgil Scuola, con delega ad Ambiente e Governo del Territorio; Stefano Ceschi, attuale presidente del Consiglio comunale di Bussolengo, con delega ad Economia e Finanza; Gianfranco Falduto, manager d’azienda in pensione, con delega al Centro Studi e informazione Politica; Alfredo Forlin, dirigente Enaip da molti anni impegnato con il Pd veronese, con delega a Formazione e Rapporti con le comunità religiose, Vera Scola, avvocata, è delegata ai Diritti civili, sociali e digitali. Camilla Mariotto, ricercatrice presso l’Istituto di Scienze Politiche dell’Università di Innsbruck, è delegata alle Politiche europee ed internazionali. Federica Foglia, fin dalla nascita del Pd uno dei punti di riferimento del partito nella provincia scaligera, è delegata a Scuola ed Edilizia scolastica. Luca Manzelli, già Sindaco di Dolcé, per le Politiche territoriali della Valpolicella; Isabella Roveroni, docente di liceo, già assessora a Cultura e Istruzione del Comune di Villafranca e consigliera comunale per due mandati, delegata alla Cultura; Giovanna Zago, vicepresidente nazionale di Confcooperative, delegata alla Cooperazione; Diego Zardini, già deputato Pd per due mandati, delegato agli Enti Locali.
Al rinnovo dei principali organismi del Pd provinciale seguirà a breve l’insediamento dell’assemblea del livello cittadino, che recepirà analoga convergenza e unitarietà, confermata dal voto dei Circoli, sulla persona di Alessia Rotta, nuova Segretaria cittadina.

Nella foto un momento dell’assemblea.

Condividi con:

Articoli Correlati

Legnago, domenica Tosi presenta la lista di Forza Italia per le Comunali

massimo

San Bonifacio, foto sbagliata su Primo Giornale: pubblicata quella di Pimazzoni al posto di Fiorio

massimo

San Bonifacio, la Liga Veneta Repubblica sostiene il candidato sindaco Fulvio Soave

massimo

Legnago, il sottosegretario Delmastro al convegno del candidato Longhi sulla sicurezza

massimo

Legnago, quattro arresti dei Carabinieri per spaccio di stupefacenti nella Bassa

massimo

Primo Giornale in distribuzione nell’Est Veronese, qui sempre scaricabile e sfogliabile

mirco