15.2 C
Verona
30 Ottobre 2020
Cronaca In evidenza ultimaora

Vendita biglietti sull’autobus, bocciata dai dipendenti la proposta di Atv

bus-atv

I dipendenti dell’Atv, l’Azienda trasporti Verona, hanno bocciato ieri, per l’ennesima volta, l’accordo sulla vendita e controllo dei titoli di viaggio proposta dall’amministrazione sull’intera rete degli autobus. Un referendum che ha letteralmente spaccato, però, in due i lavoratori: 145 (55,68%) hanno detto no all’accordo, 107 si sono espressi favorevlmente (41,08%), 7 hanno voto scheda nulla ed uno bianca.

«Noi di UGL Autoferrotranvieri – sottolinea Alfio Stefano Pennisi, segretario provinciale degli autoferrotranvieri di Ugl -. Lo avevamo denunciato il 2 febbraio e senza essere ascoltati che questa proposta della direzione non poteva venir accettata. Chiediamo oggi come il 2 febbraio alla direzione di Atv di sedersi al tavolo seriamente con tutte le forse sindacali e con UGL al fine di cercare e trovare un accordo che garantisca ai lavoratori le garanzie e le tutele che chiedono da ormai 12 mesi».

Articoli Correlati

Bovolone, il nuovo assessore è Maria Teresa Burato

massimo

Calcio Serie B, tutti i negativi al Covid i giocatori del Legnago

massimo

Bertucco (Sinistra): «Il sindaco in piazza coi commercianti e il giorno dopo gli manda le cartelle della Tari»

massimo

Verona, sit-in di una giovane mussulmana contro Macron

massimo

Emergenza Covid, a Verona 324 nuovi casi positivi e 179 ricoverati

massimo

Zaia: «Residenze Covid negli ex ospedali di Bovolone, Isola della Scala e Zevio»

massimo