23.9 C
Verona
11 Agosto 2022
Cronaca In evidenza ultimaora

Veneto rosso scuro, Borchia (Lega) scrive al commissario Reynders: «Terrorismo mediatico»

«Basta terrorismo mediatico, il Veneto non è il lazzaretto d’Europa». Insorge Paolo Borchia, europarlamentare della Lega, che oggi ha scritto al commissario Ue alla Giustizia, Didier Reynders, contestando i dati forniti dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc).

«Già a marzo, una narrativa sbagliata ha portato milioni di europei a pensare che il Covid fosse un problema quasi esclusivo del Veneto – accusa Borchia -. A distanza di mesi, lascia allibiti il fatto che le valutazioni dell’Ecdc non tengano conto che, in base ai dati del Ministero della Salute e dell’Istituto superiore di Sanità, il dato dei positivi ogni 100 tamponi è sotto la media nazionale, mentre l’indice RT è tra i migliori d’Italia. Senza contare i quasi 2,5 milioni di test antigenici effettuati da febbraio».

«La Commissione dovrebbe valutare su basi più solide – conclude Borchia – non dimentichiamo che l’Ecdc a febbraio dichiarava che il Covid non sarebbe arrivato in Europa, declassandolo a meno pericoloso di un’influenza stagionale. Singolare che un commissario europeo non ne tenga conto».

Condividi con:

Articoli Correlati

Contaminazione da Pfas, Cristina Guarda (EV): «Negli Usa sempre più pressioni per uno screening esteso»  

massimo

Aipo, fase di ispessimento delle olive

massimo

Finanza, “Banche Venete Riunite” chiude la semestrale con l’utile a 5,1 milioni. Iselle nuovo direttore generale

massimo

Politiche 2022, ““+Europa Verona”: «Calenda non rispetta i patti, per questo abbiamo rotto con lui»

massimo

S. Bonifacio, ventenne segregata per giorni in un capannone abbandonato: fugge e fa arrestare l’aguzzino

massimo

Trasporti, l’europarlamentare veronese Borchia (Lega) attacca sulle nuove restrizioni al traffico al Brennero

massimo