8 C
Verona
3 Febbraio 2023
Cronaca In evidenza ultimaora

Verona, 700 studenti allo spettacolo che ricorda lo sterminio degli ebrei ad Auschwitz

Circa 700 studenti provenienti da una decina di scuole superiori cittadine assisteranno, giovedì 31 gennaio in Gran Guardia, allo spettacolo “Nessuno di noi ritornerà. Storia del Blocco 31”. Il recital che parla dello sterminio degli ebrei ad Auschwitz da parte dei nazisti, realizzato in occasione della Giornata istituzionale della Memoria, è organizzato dalla Rete “Scuola e Territorio: educare insieme” e dall’associazione Prospettiva Famiglia in collaborazione con l’I.I.S.S. Copernico-Pascoli e con l’assessorato alle Politiche Giovanili del Comune.

La rappresentazione, con inizio alle ore 9, vedrà la partecipazione degli attori professionisti Andrea De Manincor e Sabrina Modenini affiancati da un gruppo di studenti del laboratorio teatrale del Liceo Copernico. Il racconto sarà accompagnato dalla presenza di una bambina e dalla voce fuori campo di Paolo Tricarico, curatore dello spettacolo.

In scena, con l’ausilio di testi originali, poesie, testimonianze, lettere dell’epoca e recitati con musica dal vivo, un momento preciso della storia di Auschwitz, ossia la notte dell’8 marzo 1944 prima dello sterminio degli ebrei prigionieri nel settore BBIIb di Birkenau.

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, torna l’appuntamento con “Il Ristorante tipico… d’Inverno”

massimo

Verona, night chiuso per prostituzione e due arrestati: trovati anche farmaci utilizzati per disfunzioni erettili

massimo

Montecchia di Crosara, senza patente scappa al controllo dei Carabinieri: arrestato dopo 15 minuti di fuga

massimo

Pressana, è un cinquantenne la vittima sul lavoro morto cadendo nella cisterna di un’azienda

massimo

Pressana, muore cadendo in una cisterna: ennesima vittima sul lavoro

massimo

Ferrara del Monte Baldo, disperso in Vajo dell’Orsa recuperato ieri sera a tarda ora dai Vigili del fuoco

massimo