8.3 C
Verona
2 Dicembre 2022
Cronaca In evidenza ultimaora

Verona, Agsm presenta i lavori estivi e lancia i primi “guardacantieri”

Agsm guardia cantieri

Il sindaco Flavio Tosi e gli assessori alle strade Luigi Pisa e al decentramento Antonio Lella, hanno partecipato questa mattina a Verona alla presentazione dei lavori estivi di Agsm, illustrati dal presidente Fabio Venturi, dal direttore generale di Agsm, Giampietro Cigolini, dal comandante della Polizia Municipale, Luigi Altamura, e dal vice presidente di Acque Veronesi, Domenico Dal Cero. Con l’occasione è stato ribadito l’avvio del cantiere su lungadige San Giorgio, che partirà mercoledì 22 giugno con il rifacimento del collettore di Acque Veronesi, ed è stata presentata la prima squadra di “Guardacantiere”.

«Si tratta di nuove figure di volontari – ha detto Tosi – che effettueranno un servizio prezioso per la città, al fine di informare al meglio gli utenti della strada sui possibili disagi creati dalla presenza dei cantieri: una nuova forma di collaborazione tra cittadini e istituzioni. Per quanto riguarda i lavori è assurdo che il Comune di Verona abbia in cassa 107 milioni di euro, di cui 70 vincolati dal Patto di stabilità, soldi dei veronesi che non possiamo spendere e con i quali potremmo rifare strade e marciapiedi; siamo invece costretti a rattoppare al metro quadro le vie, asfaltando dove è più necessario, perchè i vincoli dello Stato sono al di fuori della ragionevolezza».

 

 

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, camionista muore in un incidente tra Tir sulla strada dell’Alpo

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Morte di Rebellin, il ricordo di Zaia: «Il ciclismo veneto perde una figura storica, esempio di atleta e di uomo»

massimo

Tragedia nel ciclismo: Davide Rebellin travolto e ucciso da un Tir mentre si allena in bicicletta

massimo

Verona, folle fuga in auto contromano in tangenziale per scappare ai Carabinieri

massimo

San Bonifacio,  arrestati dai Carabinieri i due autori della rapina ad un’anziana al cimitero

massimo