25.9 C
Verona
14 Aprile 2024
In evidenza Spettacoli & cultura Spettacoli & cultura ultimaora Verona città

Verona, alla Libreria Pagina Dodici la presentazione del libro di Spadaccia sul Partito Radicale

Domani, mercoledì 28 febbraio, alle 18 alla Libreria Pagina Dodici a Verona (Corte Sgarzarie 6/A), l’associazione Verona Radicale presenta il libro di Gianfranco Spadaccia, “Il Partito Radicale – Sessanta anni di lotte tra memoria e storia”, edito da Sellerio.

Durante la serata dialogheranno Giovanni Bernardini, ricercatore in Storia contemporanea dell’Università degli Studi di Verona; Silvja Manzi, già segretaria di Radicali Italiani; Lorenzo Strik Lievers, già parlamentare radicale. Modera l’incontro Fabio Fraccaroli, presidente di Verona Radicale.

Il libro di Gianfranco Spadaccia è la prima storia completa del Partito Radicale, descritta come presenza nello scenario della vita politica e civile del Paese, piuttosto che come una formazione di partito. È un resoconto in prima persona, faccia a faccia, poiché Spadaccia è stato tra i fondatori del partito e protagonista di tutte le vicende accadute. E rappresenta, quindi, non soltanto quello che succedeva nella lotta politica, ma anche l’intensità delle passioni che l’hanno sempre accompagnata.

Spadaccia (Roma, 28 febbraio 1935 – Roma, 24 settembre 2022), politico e giornalista italiano, è stato uno dei principali leader radicali. Nel 1955 contribuì alla nascita del Partito Radicale, per il quale fu più volte segretario, nonché deputato e senatore in tre legislature. Spadaccia condivise con Pannella le scelte nonviolente e le battaglie per i diritti civili (dal divorzio all’obiezione di coscienza, dalla riforma del diritto di famiglia alla depenalizzazione del reato di consumo di stupefacenti). Il suo arresto come segretario del Partito Radicale, insieme a quelli di Adele Faccio e di Emma Bonino, spianò la strada alla depenalizzazione del reato di aborto e alla legge 194.

Condividi con:

Articoli Correlati

Europee, Borchia (Lega): «Onorato per candidatura, viaggio continua con serietà, idee, presenza territorio»

massimo

Ciclismo, Magagnotti regala la prima vittoria stagionale al team Autozai Contri

massimo

Verona, domani apre il 56° Vinitaly con 4 mila cantine presenti in fiera

massimo

San Bonifacio, è Antonio Verona il candidato a sindaco della Lista Provoli

massimo

Verona, ampia partecipazione al presidio in piazza Cittadella per lo sciopero dei settori privati

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco