14.4 C
Verona
27 Settembre 2022
In evidenza Spettacoli & cultura ultimaora

Verona, alle Missioni Comboniane i richiedenti asilo mettono in scena “La leggenda dell’UomoCane” contro odio e razzismo

La sede di Verona dei Missionari Comboniani

“La leggenda dell’UomoCane” contro odi e razzismi. È il tema dello spettacolo che sarà messo in scena sabato 20 luglio, alle 20.30, al parco dei Missionari Comboniani di Verona (vicolo Pozzo 1) da un gruppo di attori formati da rifugiati e richiedenti asilo. La loro performance sarà preceduta venerdì 19 luglio, dalle 18,30 alle 20,30, e sabato dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 18,30, la Sala Africa, sempre in vicolo Pozzo 1, da un laboratorio di narrazione che aprirà le porte a chi intenda mettersi sulle tracce dell’UomoCane, prima che vada in scena la leggenda che alterna realtà e finzione. Il laboratorio è aperto a chiunque abbia almeno 16 anni ed è gratuito. Per partecipare è chiesto solo di inviare la propria candidatura a educazione.antonello@mlal.org entro il 15 luglio.

La performance della “La leggenda dell’UomoCane” catturerà il pubblico con testimonianze, enigmi e indizi da decifrare, invitando a riflettere sulla pericolosa ondata di odio che sta attraversando la nostra epoca. L’evento, inserito nel programma del festival “Ma…che estate” organizzato da Fondazione Nigrizia e Museo africano, è promosso dalla storica ong scaligera “Progettomondo.mlal”.

Condividi con:

Articoli Correlati

Politiche 2022, eletti alla Camera anche Flavio Tosi (Fi) e Maddalena Morgante (FdI

massimo

Verona, scomparso l’ex Procuratore capo Mario Giulio Schinaia

massimo

Casaleone, torna nel fine settimana la storica “Sagra de Casaleon”

massimo

Politiche 2022, gli eletti nell’uninominale sono Fontana, Maschio e Tosato al Senato

massimo

VeronaFiere, domani il ministro Giorgetti ed il governatore Zaia inaugurano Marmomacc

massimo

S. Bonifacio, 5 denunciati per guida in stato di ebrezza e due sorpresi ubriachi a infastidire i passanti

massimo