15.2 C
Verona
3 Marzo 2021
Economia In evidenza ultimaora

Verona, Borchia (Lega) sull’aeroporto: «Save nomini un amministratore dedicato al Catullo»

«È impensabile uscire dalla crisi del settore aereo con un amministratore delegato part-time e con un ufficio commerciale non basato sul territorio. Save inizi a pensare al rilancio del Catullo a partire dalle figure operative».

Lo chiede oggi Paolo Borchia, eurodeputato della Lega e membro della Commissione trasporti a Bruxelles, a margine di una conferenza stampa, tenuta alla presenza dell’onorevole Vito Comencini, segretario cittadino del Carroccio, del commissario provinciale Nicolò Zavarise e dei consiglieri Zelger e Grassi.

«Territorio, imprenditori e operatori del turismo sono allarmati: i numeri dicono che il Catullo non funziona. Al momento c’è poca chiarezza sulla programmazione della stagione estiva e ritengo che lo scalo faticherà a rimanere attrattivo per le compagnie che hanno base sul Catullo: stiamo parlando di migliaia di posti di lavoro – ha sottolineato Borchia -. Serve un immediato cambio di rotta da parte del socio privato Save ed è necessario tornare a dialogare, dal punto di vista commerciale, con tutta l’area territoriale di riferimento del Catullo, un bacino che vale almeno il 12% del Pil nazionale».

In settimana è previsto l’inizio delle audizioni dedicate all’aeroporto da parte della commissione consiliare sulle partecipate del Comune di Verona.

Articoli Correlati

Verona, farmacisti truffati da falsi funzionari della Camera di Commercio

massimo

Missioni: Rebecca, 28 anni, in Sud Sudan con Medici con l’Africa Cuamm

massimo

Lotta al Covid, l’ospedale di Negrar diventa centro vaccinale per la popolazione

massimo

Vitivinicoltura, da oggi il Soave ha il suo “Protocollo sull’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari”

massimo

Peschiera del Garda, 2 arresti e 1 chilo di eroina sequestrati dalla Guardia di Finanza

massimo

Inquinamento, le Mamme No Pfas scrivono al ministro Cingolani: «Chiediamo limiti Zero»

massimo