9.7 C
Verona
3 Febbraio 2023
Cronaca In evidenza ultimaora

Verona capitale della Neurochirurgia per tre giorni

granguardia

Si è aperto oggi a Verona, al Palazzo della Gran Guardia, il 66° Congresso Nazionale della Società Italiana Neurochirurgia (Sinch) che proseguirà fino al 23 giugno. Ospite onorario del Congresso sarà il professor Madjid Samii, neurochirurgo di fama mondiale.

I temi scelti dalle sezioni raggruppano una serie di argomenti di grande attualità, che vanno dal trattamento neurochirurgico del dolore, alle complicanze della chirurgia spinale, al trattamento delle metastasi, alla gestione degli aneurismi non rotti, alle lesioni traumatiche e idiopatiche dei nervi dell’arto inferiore.

Vi sarà inoltre una sessione congiunta delle sezioni di neurochirurgia endoscopica e pediatrica, in cui si affronteranno gli aspetti controversi del trattamento dei craniofaringiomi e la sezione di neuro traumatologia si occuperà del tema dei traumi cranio-facciali, assieme ai chirurghi maxillo-facciali.

Nell’ultima giornata del congresso si terrà il Joint Meeting con la Società tedesca di neurochirurgia, sul tema della “Safe Surgery”, e il programma scientifico si concluderà con il trattamento dei tumori intramidollari, che è stato scelto dagli organizzatori locali.

Vi saranno inoltre uno spazio dedicato all’ “Innovazione e Validazione”, in cui varie aziende presenteranno nuovi prodotti per la neurochirurgia e una sessione dedicata ai giovani, in cui verrà affrontato il tema generico delle complicanze in neurochirurgia.

Condividi con:

Articoli Correlati

Trasporto pubblico, Atv annuncia nuovi tagli alle corse urbane per mancanza di autisti

massimo

Isola della Scala, progetto da 2 milioni di euro per riqualificare il parco e collegarlo agli impianti sportivi

massimo

Verona, torna l’appuntamento con “Il Ristorante tipico… d’Inverno”

massimo

Verona, night chiuso per prostituzione e due arrestati: trovati anche farmaci utilizzati per disfunzioni erettili

massimo

Montecchia di Crosara, senza patente scappa al controllo dei Carabinieri: arrestato dopo 15 minuti di fuga

massimo

Pressana, è un cinquantenne la vittima sul lavoro morto cadendo nella cisterna di un’azienda

massimo