17 C
Verona
22 Maggio 2024
Politica Politica Verona provincia

Verona, Civati lancia il movimento “Possibile”

civati

Domani giovedì 11 giugno verrà affrontata collettivamente nell’incontro pubblico “La prospettiva Possibile”, assemblea aperta di Verona Possibile, la sfida lanciata dal deputato della Repubblica fuoriuscito dal gruppo PD Giuseppe Civati, con il passaggio di “Possibile” da associazione a movimento per la ricomposizione della Sinistra.

«Verrà discusso anche il tema del rapporto con il Pd da parte di tanti militanti democratici veronesi delusi, che cercano ormai una nuova forma di aggregazione e soggettività politica, più partecipativa, popolare e innovativa», spiega Michele Fiorillo, organizzatore dell’incontro, tuttora membro della Direzione regionale del Partito Democratico.

L’appuntamento è per le ore 20,45 in sala Da Lisca-Cavalli in via Interrato dell’Acqua Morta 54 (adiacente a Piazza Isolo, Verona). Il percorso costituente organizzativo-programmatico del movimento “Possibile” sarà poi presentato a livello nazionale il 21 a Roma e prenderà avvio nelle settimane successive territorio per territorio.

Condividi con:

Articoli Correlati

Lavagno, il candidato sindaco nel 2019 era Palmerino Burato e non Moro

massimo

San Bonifacio, presentata la lista della Lega a sostegno di Soave sindaco

massimo

Legnago, presentata la lista “Centrosinistra per Legnago” che sostiene Cesaro come candidato sindaco

massimo

Legnago, domani la presentazione della lista “Centrosinistra per Legnago” a sostegno di Cesaro

massimo

San Bonifacio, Fulvio Soave riceve l’appoggio della lista “Più San Bonifacio” di Debora Marzotto

massimo

Concamarise, lunedì la presentazione del candidato sindaco della Lega

massimo