11.3 C
Verona
2 Marzo 2024
In evidenza Spettacoli & cultura ultimaora

Verona, concerto di Natale all’Università con la Fondazione Arena e il coro dell’Ateneo

Concerto di Natale in ateneo aperto alla cittadinanza, martedì 19 dicembre, alle 18, nell’aula magna del Polo Zanotto dell’Università di Verona. L’evento, organizzato in collaborazione con Fondazione Arena e con la partecipazione del Coro dell’Ateneo, vedrà come protagonista musicale la Fondazione Arena di Verona, con il soprano Daria Masiero e il tenore Ivan Magrì, artisti italiani dalla carriera internazionale, impegnati in arie e duetti d’opera accompagnati al pianoforte da Federico Brunello, maestro di Fondazione Arena.

Il programma comprende Un bel dì vedremo da Madama Butterfly, in occasione del centenario della scomparsa di Giacomo Puccini, autore anche di Tosca, di cui sarà eseguito il duetto fra Tosca e Cavaradossi dal primo atto e l’aria E lucevan le stelle. Celebre è l’aria Ebben, ne andrò lontana da La Wally di Alfredo Catalani, così come Questa o quella, ballata da Rigoletto di Giuseppe Verdi. Sul finale le note del brindisi Libiamo ne’ lieti calici, da La Traviata di Verdi, come felice augurio per il Natale e omaggio alla Pratica del Canto Lirico in Italia, appena inserita da UNESCO nella lista del Patrimonio Immateriale dell’Umanità.

Il concerto sarà aperto dal Coro dell’Università di Verona diretto da Marcello Rossi Corradini con la partecipazione di studentesse e studenti del Liceo delle scienze umane e musicale Montanari di Verona. In programma il canto gregoriano d’Avvento O Come, O Come Emmanuel, il canto tradizionale natalizio What child is this?, elaborazioni di Sally DeFord. A seguire Sweet day, da Three Elizabethan Partsongs, Serenade to Music, Let all the world in every corner sing, da Five Mystical Songs. Sul palco del polo Zanotto Elisabetta Dambruoso, soprano, Maria Giuditta Guglielmi, mezzosoprano, Piero Facci, baritono, accompagnati da Fabio Pupillo al flauto ed Eleonora Wegher al pianoforte con la direzione del Maestro Rossi Corradini.

L’ingresso è libero e gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili.

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, Progetto Fuoco chiude con 45mila operatori professionali nei padiglioni (+12% estero)

massimo

Lavagno, il farmacista Vanzan candidato a sindaco unitario per il centrodestra

massimo

San Bonifacio, sorpreso in uno stabile abbandonato con della refurtiva, minaccia i Carabinieri con un coltello

massimo

Legnago, l’onorevole Maschio impone Longhi come candidato e il centrodestra si spacca

massimo

Isola della Scala, lettera aperta di Canazza al consiglio comunale: «Sulla piazza accogliamo all’unanimità la richiesta di un referendum»

massimo

Valeggio sul Mincio, piove in classe al Carnacina e gli studenti scioperano appoggiati da genitori e insegnanti

massimo