17.4 C
Verona
22 Maggio 2024
Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora Verona città

Verona, dimezzati i tempi per il cantiere di via Frà Giocondo di Acque Veronesi

Un cantiere necessario e problematico per la viabilità chiuso con largo anticipo grazie ad un ottimo gioco di squadra. È quanto accaduto nei giorni scorsi in zona stadio dove i lavori di Acque Veronesi per la realizzazione di un nuovo pozzetto e per la sostituzione di un tratto di circa 190 metri di collettore fognario usurato dal tempo si sono chiusi con un anticipo di tre settimane rispetto al cronoprogramma concordato con Polizia Municipale e Comune.

L’intervento, avviato l’8 marzo, presentava delle criticità da un punto di vista viabilistico, perché doveva svolgersi su vie popolose e centrali per gli spostamenti nel quartiere (Frà Giocondo, Longhena, Negrelli, Pompei). Per questo è stato deciso di suddividere i lavori in più fasi per consentire ai residenti di avere sempre una via di transito alternativa modificando di conseguenza, cantiere per cantiere, la viabilità della zona.

Grazie alla collaborazione dei residenti, attenti e disponibili nel rispettare diligentemente tutte le modifiche pensate per traffico e sosta, le squadre operative di Acque Veronesi hanno potuto procedere in modo spedito, dimezzando di fatto la durata dei lavori, concluso in questi giorni anziché alla data prevista del 26 aprile.

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, incontro sull’Autonomia differenziata con Paolo Borchia e il ministro Calderoli

massimo

San Bonifacio, alzato il ponte della Motta per far passare l’Alpone in piena

massimo

Maltempo, Soave conta i danni con oltre 170 abitazioni allagate fino al piano terra, una cantina devastata e 11 frane

massimo

San Pietro di Morubio, un morto nel ribaltamento di un’auto

massimo

San Bonifacio e Soave, attenti a finti tecnici di Acque Veronesi

massimo

Ciclismo, Magagnotti (Autozai Contri) secondo tra i giovani in Nations Cup

massimo