22.3 C
Verona
15 Agosto 2022
In evidenza Manifestazioni ultimaora

Verona, domani apre “Motor Bike Expo” prima fiera “in presenza” in Italia

Riparte da “Motor Bike Expo” il mondo delle fiere. La rassegna internazionale dedicata alle due ruote che aprirà i battenti da domani, venerdì 18, a domenica 20 giugno a Veronafiere è, infatti, la prima fiera “in presenza” che si tiene in Italia dopo quasi un anno e mezzo di emergenza dovuta alla pandemia da Covid-19.

Fortemente voluto dagli ideatori ed organizzatori Paola Somma e Francesco Agnoletto, insieme a Veronafiere, “Motor Bike Expo 2021” riaccendere i motori sul popolo dei motociclisti, con oltre 250 le aziende presenti (tra i quali Aprilia, Benelli, BMW, Harley-Davidson, Honda, Kawasaki, Moto Guzzi, MV Agusta, Royal Enfield, SWM, Yamaha), di cui circa il 20% provenienti dall’estero. Sarà un expo in “Special Edition”, che riapre la fiera veronese dopo il fermo delle attività per le misure sanitarie e lo spostamento dalla tradizionale collocazione invernale ad una praticamente estiva. Con una comseguente formula fortemente orientata verso le attività “open air”, il turismo in moto e l’interazione con il territorio. Quest’anno, poi, Veronafiere sarà anche la base di partenza di escursioni sul territorio veneto, organizzate dalla Federazione Motociclistica Italiana.

Piartto forte della fiera sarà sempre l’esposizione statica che porterà, nei 4 padiglioni occupati, tutta la galassia-moto: la grande produzione di serie, le più esclusive personalizzazioni (custom e special), l’abbigliamento, l’accessoristica, il mondo dello sport, le attività dei club e delle associazioni.

Nel settore delle personalizzazioni, da segnalare l’iniziativa “The Legendary Reunion Chopper & Custom show 1995 – 2021” che, a 26 anni dalla prima, rivoluzionaria rassegna organizzata da Paola Somma e Francesco Agnoletto, proporrà un’esclusiva selezione delle più belle special degli anni ‘90. Una vera e propria mostra con pezzi eccezionalmente tratti dalle più preziose collezioni.

Nelle grandi aree esterne (20.000 metri sugli oltre 60.000 mq totali) protagonisti saranno sempre i visitatori che non solo potranno parcheggiare le proprie moto in un accogliente spazio interno al quartiere fieristico e prossimo all’expo, ma potranno testare i modelli della produzione di serie messi a disposizione dalle stesse case produttrici.

Ma non finisce qui, la Special Edition 2021 vedrà anche la proiezione, sabato 19 alle 15, dell’atteso film “Pozzis, Samarcanda”, documentario del giovane regista friulano Stefano Giacomuzzi, che ha come protagonista Cocco, un eremita 73enne che dal Friuli vorrebbe arrivare a Samarcanda. E la presentazione del libro “Cuore e Pistoni”, di Lorenzo Gioachini (Lory666).

Gli orari di apertura al pubblico sono prolungati: venerdì 18 e sabato 19 giugno dalle 9 alle 22; domenica 20 giugno delle 9 alle 20.

Condividi con:

Articoli Correlati

Olivicoltura, video dell’Aipo: olive entrate nella fase di inolizione

massimo

Sanità, la Cgil denuncia: «La diagnostica biologica del Centro trasfusionale di Bussolengo spostata a Borgo Roma»

massimo

Verona, al “Mura Festival” il reggae dei “Niu Tennici in Roots of San Bernardin”

massimo

Zaia ricorda Augusto Salvadori: «Un veneziano innamorato fino in fondo della sua città»

massimo

San Giovanni Ilarione, arrestato il 61enne: era tornato a casa pistola in pugno

massimo

San Giovanni Ilarione, il pensionato che ha sparato all’ex moglie senza colpirla è in fuga armato

massimo