23.1 C
Verona
14 Agosto 2022
Cronaca In evidenza ultimaora

Verona, domani il ricordo dell’assalto partigiano al Carcere degli Scalzi

Raul Adami nella scorsa cerimonia agli Scalzi
Raul Adami nella scorsa cerimonia agli Scalzi

Domani, venerdì 15 luglio, alle 18, in via Scalzi, zona Porta Palio, a Verona sarà celebrata la cerimonia commemorativa per il 72° anniversario dell’assalto al Carcere degli Scalzi da parte dei partigiani. Per la prima volta senza Raul Adami, partigiano a 15 anni, storico presidente dell’Associazione partigiani italiani di Verona, spentosi a marzo a 86 anni.

La cerimonia ricorda uno degli episodi più importanti della storia veronese della lotta di Liberazione, l’impresa dei sei partigiani appartenenti ai Gruppi di Azione patriottica per liberare il sindacalista Giovanni Roveda, richiamato anche nella motivazione della Medaglia d’Oro assegnata alla città di Verona. Il programma della manifestazione prevede il raduno alle 18 davanti al monumento di Don Chiot, dove verrà deposta una corona; seguirà l’esecuzione di alcuni brani musicali a cura del coro “Voci della Ferrata”. Il corteo si dirigerà quindi sino al cortile dell’ex carcere degli Scalzi, dove è prevista la deposizione di una corona davanti alla targa commemorativa che ricorda gli eroi della storica impresa.

Seguiranno gli onori militari, il saluto dell’assessore all’Urbanistica Gian Arnaldo Caleffi, in rappresentanza dell’amministrazione comunale e il discorso conclusivo dell’oratore ufficiale Federico Melotto, direttore dell’Istituto veronese per la storia della Resistenza e dell’Età contemporanea.

Condividi con:

Articoli Correlati

Olivicoltura, video dell’Aipo: olive entrate nella fase di inolizione

massimo

Sanità, la Cgil denuncia: «La diagnostica biologica del Centro trasfusionale di Bussolengo spostata a Borgo Roma»

massimo

Verona, al “Mura Festival” il reggae dei “Niu Tennici in Roots of San Bernardin”

massimo

Zaia ricorda Augusto Salvadori: «Un veneziano innamorato fino in fondo della sua città»

massimo

San Giovanni Ilarione, arrestato il 61enne: era tornato a casa pistola in pugno

massimo

San Giovanni Ilarione, il pensionato che ha sparato all’ex moglie senza colpirla è in fuga armato

massimo