22.9 C
Verona
11 Agosto 2022
In evidenza Spettacoli & cultura ultimaora Verona città

Verona, domani riapre la Galleria d’Arte Moderna a Palazzo della Ragione

Riapre domani, giovedì 29 marzo alle 18, a Verona la Galleria d’Arte Moderna ”Gam” Achille Forti, a Palazzo della Ragione. Il nuovo percorso espositivo sarà festeggiato per tutta la giornata di venerdì 30 marzo con l’ingresso gratuito alla “Gam”. Porte aperte a veronesi e turisti, con l’obiettivo di presentare al pubblico la mostra permanente “L’arte a Verona tra avanguardia e tradizione. L’Ottocento e il primo Novecento da Hayez a Casorati” e la sezione collaterale “Luoghi della mente. 20 anni d’arte contemporanea”.

Si tratta del primo grande appuntamento per la “Gam”, voluto dalla direzione del nuovo Sistema Museale Unico di Verona, per valorizzare il suo patrimonio artistico. Il percorso permanente, articolato in tre sale, presenterà circa 90 opere tra dipinti, lavori su carta e sculture che illustrano episodi della storia e della cultura veronese e italiana tra il 1830 e il 1920. Quadri e statue provengono dalla collezione civica e da alcuni prestiti di Fondazione Cariverona e Banco Bpm. La collezione temporanea, invece, renderà omaggio ai 20 anni dalla prima acquisizione di opere d’arte contemporanea della Gam, che, per l’occasione, ospiterà anche alcune opere della Galleria Studio La Città.

La galleria è aperta al pubblico dal martedì al venerdì dalle 10 alle 18; sabato, domenica e festivi dalle 11 alle 19. Chiuso il lunedì. Tutte le informazioni riguardanti le opere esposte, i biglietti, le attività didattiche e le visite guidate sono disponibili sul sito http://gam.comune.verona.it.

Condividi con:

Articoli Correlati

Contaminazione da Pfas, Cristina Guarda (EV): «Negli Usa sempre più pressioni per uno screening esteso»  

massimo

Aipo, fase di ispessimento delle olive

massimo

Finanza, “Banche Venete Riunite” chiude la semestrale con l’utile a 5,1 milioni. Iselle nuovo direttore generale

massimo

Politiche 2022, ““+Europa Verona”: «Calenda non rispetta i patti, per questo abbiamo rotto con lui»

massimo

S. Bonifacio, ventenne segregata per giorni in un capannone abbandonato: fugge e fa arrestare l’aguzzino

massimo

Trasporti, l’europarlamentare veronese Borchia (Lega) attacca sulle nuove restrizioni al traffico al Brennero

massimo