26.2 C
Verona
16 Agosto 2022
In evidenza Politica ultimaora

Verona, domenica 28 febbraio la prima assemblea nazionale di “Fare!”

tosi-venturi

Domenica 28 febbraio‪, alle ore 11, all’hotel Crowne Plaza di Verona (via Belgio 16), si terrà la prima assemblea nazionale di Fare!. Il Sindaco di Verona e Segretario di Fare!, Flavio Tosi, esporrà pubblicamente ai cittadini le linee guida del Movimento e gli scenari futuri. Saranno presenti i parlamentari di Fare!, gli amministratori locali, i consiglieri regionali e comunali. «Abbiamo voluto chiamare l’evento “Fare! Il Paese” – dice Fabio Venturi, coordinatore nazionale del Movimento – per trasmettere l’entusiasmo e la voglia di ripartire di tutti quei cittadini che, soprattutto in questi ultimi mesi in cui certa politica, se così possiamo definirla, ha toccato picchi di demagogia e di bieco populismo forse mai raggiunti nella storia recente, credono che le cose in Italia si possano davvero fare, e che per farle si debbano oltrepassare posizioni puramente ideologiche e propagandistiche».

«Fare! – prosegue Venturi – è e vuole essere sempre più la casa delle persone “normali”, degli imprenditori, dei professionisti, delle partite Iva, dei giovani che vogliono costruire un qualcosa di nuovo, di serio e di concreto. La casa di chi, a differenza di altri che ragionano per puro tornaconto elettorale, non vuole che l’avversa parte politica fallisca: noi, a differenza di altri, vogliamo che l’Italia torni a volare. Servono passione, concretezza e intelligenza. L’assemblea, naturalmente, è aperta a tutti, tesserati e non».

Condividi con:

Articoli Correlati

Olivicoltura, video dell’Aipo: olive entrate nella fase di inolizione

massimo

Sanità, la Cgil denuncia: «La diagnostica biologica del Centro trasfusionale di Bussolengo spostata a Borgo Roma»

massimo

Verona, al “Mura Festival” il reggae dei “Niu Tennici in Roots of San Bernardin”

massimo

Zaia ricorda Augusto Salvadori: «Un veneziano innamorato fino in fondo della sua città»

massimo

San Giovanni Ilarione, arrestato il 61enne: era tornato a casa pistola in pugno

massimo

San Giovanni Ilarione, il pensionato che ha sparato all’ex moglie senza colpirla è in fuga armato

massimo