7.7 C
Verona
2 Dicembre 2022
In evidenza Manifestazioni ultimaora

Verona, domenica rievocazione del primo raduno nazionale Vespa Club

Vespa

Si terrà domenica 5 giugno, con partenza alle 9,30 dalla Fiera di Verona, la prima “Rievocazione storica del 1° raduno nazionale Vespistico Giulietta e Romeo”, organizzato dal Vespa Club VR 37100 in occasione del sessantesimo anniversario.

All’evento parteciperanno 248 Vespe d’epoca, categoricamente costruite prima del 1956, provenienti da tutta Italia e dall’estero. Per rievocare al meglio il 1° raduno, avvenuto il 3 giugno del ’56, i Vespisti indosseranno vestiti d’epoca e si faranno portatori delle tradizioni del Vespa Club di appartenenza. Alcuni figuranti faranno inoltre rivivere agli spettatori la vicenda amorosa di Giulietta e Romeo.

L’iniziativa, patrocinata dal Comune, è stata presentata oggi in sala Arazzi dal Sindaco Flavio Tosi; presenti il segretario generale del Vespa Club di Verona Gianluca Fasoli con Mirko Zambaldo del comitato organizzatore.

Questo il programma della manifestazione: dalle ore 8,15 alle 9,20 arrivo e registrazione dei partecipanti in Fiera; alle ore 9,30 partenza del corteo e passeggiata cittadina con, alle ore 10, parcheggio in piazzetta Pescheria per poi proseguire verso Castel San Pietro. Alle ore 12,30 rientro in piazza Bra per il saluto delle autorità. La giornata si concluderà con la cerimonia delle premiazioni sulla scalinata di palazzo Barbieri, in programma alle ore 15.

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, camionista muore in un incidente tra Tir sulla strada dell’Alpo

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Morte di Rebellin, il ricordo di Zaia: «Il ciclismo veneto perde una figura storica, esempio di atleta e di uomo»

massimo

Tragedia nel ciclismo: Davide Rebellin travolto e ucciso da un Tir mentre si allena in bicicletta

massimo

Verona, folle fuga in auto contromano in tangenziale per scappare ai Carabinieri

massimo

San Bonifacio,  arrestati dai Carabinieri i due autori della rapina ad un’anziana al cimitero

massimo