30.1 C
Verona
20 Giugno 2024
Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora Verona città

Verona, Ferrari (Traguardi) sul caos mensa alla primaria Segala: «Spazi occupati da Eurasia solo al sabato»

«Sul caos mensa alla primaria Segala una soluzione ci sarebbe, visto che l’associazione che li “occupa” li usa solo il sabato. Il Comune intervenga subito per accontentare tutti». Lo suggerisce. oggi, Tommaso Ferrari (nella foto), consigliere comunale a Verona della civica Traguardi, spiegando che è solo il sabato, dalle 8,30 alle 16,30, che sono «occupati» i tre locali di via Frattini lasciati liberi dall’ex scuola dell’infanzia San Nicolò e concessi dal Comune di Verona all’associazione Conoscere Eurasia, perché vi organizzi corsi di russo per bambini. Ferrari l’ha scoperto con un accesso agli atti ed ora chiede al Comune di assegnare quegli stessi spazi dal lunedì al venerdì alla vicina scuola primaria Segala, in modo da restituire una mensa ai 70 alunni costretti dalla carenza di spazi a consumare il pranzo nelle rispettive aule.

«Il Comune – afferma Ferrari – aveva dichiarato di essere al lavoro per restituire il prima possibile un locale mensa agli alunni della primaria Segala che da settembre mangiano in classe, seduti allo stesso banco dove già trascorrono diverse ore di lezione al giorno. Eppure, a distanza di quasi due mesi dalla nostra segnalazione, lanciata dopo aver raccolto le istanze dei genitori, nulla è cambiato: le stesse quattro classi, due di terza e due di quinta, continuano a pranzare in aula. I locali per servire il pasto ai bambini in sicurezza e in uno spazio comune ci sono sempre stati, ma se è vero che qualcosa non ha funzionato nelle comunicazioni tra la dirigenza scolastica e il Comune, che non essendo a conoscenza delle necessità della scuola ha assegnato quegli spazi liberi ad altri, è altrettanto vero che una soluzione facile e veloce ai disagi dei bambini e delle loro famiglie c’è: permettere alla primaria Segala di utilizzarli quando sono liberi, ossia nei giorni feriali. È proprio dal lunedì al venerdì che la scuola elementare ne avrebbe bisogno, essendo poi chiusa il sabato. Auspichiamo che il Comune prenda in considerazione il nostro suggerimento, così da accontentare tutti».

 

Condividi con:

Articoli Correlati

San Bonifacio, Soave fa appello all’unità del centrodestra per il ballottaggio contro Verona

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Villafranca, 75enne ucciso con un colpo di pistola durante una lite tra giostrai

massimo

Verona, presidio della Cgil sanità: «Subito le assunzioni di operatori sociosanitari e infermieri»

massimo

San Pietro in Cariano, finisce fuoristrada con l’auto: grave 70enne

massimo

Soave, il sindaco Pressi sui ristori per i danni del maltempo: «Preoccupato dal silenzio del Governo»

massimo