14.2 C
Verona
3 Marzo 2024
Cronaca In evidenza ultimaora

Verona, firmato ieri da Caritas, Comune e INPS il protocollo “Inps PER tutti”

È stato firmato ieri, martedì 3 maggio, nella sede di Caritas Diocesana Veronese il protocollo che vede coinvolte la direzione provinciale dell’INPS di Verona, il Comune di Verona e la Caritas Diocesana per avvicinare le persone più in difficoltà, facilitando loro l’accesso ai servizi ed alle prestazioni erogate dall’Inps.

Con la firma del protocollo, è ufficialmente partito a Verona il progetto “Inps PER tutti”, nato con l’obiettivo di favorire l’accesso alle prestazioni gestite dall’INPS da parte di coloro che, pur avendone potenzialmente diritto, hanno difficoltà a fruirne a causa del contesto di emarginazione o della condizione di fragilità economica, sociale e familiare in cui vivono.

Inoltre tale protocollo intende rilevare, attraverso una sinergia fattiva con gli uffici preposti ai servizi sociali del Comune e i Centri di ascolto delle Caritas, uno stato di bisogno, aggravato dal contesto epidemiologico, che riguarda una platea di soggetti sempre più ampia che va a comprendere, oltre al singolo utente fragile, tutti i soggetti che si trovano in stato di sopravvenuta precarietà,  con particolare attenzione ai nuclei con minori esposti al rischio di fragilità sociale, economica  ed educativa.

Infine intende sviluppare un’attività di formazione mirata e programmata allo scopo di fornire adeguato supporto agli operatori della Caritas e del Comune.

Il progetto “INPS per tutti” è nato a livello nazionale dalla volontà di favorire l’integrazione sociale e promuovere il contrasto alla povertà.  

La firma del protocollo, che prevede una collaborazione fra le Parti a titolo gratuito e che ha durata di un anno con possibilità di un unico rinnovo per un eguale periodo, è avvenuta alla presenza di Giovanni Martignoni, direttore provinciale INPS di Verona, di Maria Daniela Maellare, assessore al sociale del Comune di Verona, e monsignor Gino Zampieri, direttore di Caritas Diocesana Veronese.

 

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, Progetto Fuoco chiude con 45mila operatori professionali nei padiglioni (+12% estero)

massimo

Lavagno, il farmacista Vanzan candidato a sindaco unitario per il centrodestra

massimo

San Bonifacio, sorpreso in uno stabile abbandonato con della refurtiva, minaccia i Carabinieri con un coltello

massimo

Legnago, l’onorevole Maschio impone Longhi come candidato e il centrodestra si spacca

massimo

Isola della Scala, lettera aperta di Canazza al consiglio comunale: «Sulla piazza accogliamo all’unanimità la richiesta di un referendum»

massimo

Valeggio sul Mincio, piove in classe al Carnacina e gli studenti scioperano appoggiati da genitori e insegnanti

massimo