9.6 C
Verona
18 Maggio 2021
Cronaca In evidenza ultimaora

Verona, giovane donna sorpresa in un B&B con cocaina e hashish: arrestata

Nel pomeriggio di ieri, 9 aprile, i Carabinieri della Compagnia di Verona hanno arrestato, per il reato di detenzione di sostanza stupefacente a fini di spaccio, una padovana classe 81, incensurata. L’arresto è maturato dopo diverse segnalazioni da parte di alcuni abitanti del quartiere Borgo Roma su uno strano andirivieni di persone, specialmente uomini, che entravano ed uscivano da un “B&B” di via Tombetta, facendo sospettare un giro di prostituzione. Organizzato un servizio di osservazione mirato a far luce su quanto segnalato, i militari dell’arma hanno fermato una giovane donna che poco prima era uscita dal B&B, notando che la stessa aveva in mano delle chiavi, molto probabilmente di una delle stanze. A quel punto i carabinieri insieme alla stessa entravano all’interno della struttura dove rinvenivano due bottiglie da mezzo litro d’acqua, con a fianco una cannuccia utilizzata per fumare cocaina. Proceduto alla perquisizione della stanza, all’interno di una confezione di crackers posta su uno scaffale, sono stati trovati ben 40 grammi di cocaina e 96 di hashish, bilancino elettronico e tutto il materiale atto al confezionamento della droga.

La giovane è stata tratta in arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Terminate le formalità di rito, la donna è stata portata nella propria abitazione in regime di arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo celebrato nella mattinata odierna: l’arresto è stato convalidato ed è stato disposto l’obbligo di firma due volte alla settimana con la prossima udienza fissata per il 25 maggio.

Condividi con:

Articoli Correlati

Lazise, arrestati dalla Squadra Mobile di Verona con 5,5 chili di cocaina nel vano motore dell’auto

massimo

Verona, arrestati con 170 grammi di eroina: erano già ai domiciliari

massimo

Legnago, il Comune sigla un accordo con “Plastic Free” per la tutela dell’ambiente

massimo

Isola della Scala, è il cugino del calciatore Meggiorini la vittima dell’incidente di sabato a Lazise

massimo

Ciclismo, Lonardi dell’ Autozai Petrucci Contri secondo a Sacile

massimo

Lazise, si ribaltano con l’auto: un morto e un ferito grave

massimo