14 C
Verona
30 Settembre 2022
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Verona, gli artificieri della “Folgore” di Legnago al lavoro sulla bomba rinvenuta in corso Venezia

Gli artificieri dell’8 Reggimento genio guastatori “Folgore” di Legnago sono al lavoro da lunedì 26 luglio per mettere in sicurezza l’ordigno della Seconda Guerra Mondiale rinvenuto in corso Venezia all’altezza del civico 131, durante i lavori in un cantiere privato. Comune e Prefettura di Verona, infatti, hanno messa subito in moto l’imponente macchina per organizzare le operazioni di disinnesco che, dopo una serie di accertamenti nei prossimi giorni, dovrebbe presumibilmente svolgersi domenica 1° agosto con 2971 cittadini che dovranno essere evacuati.

Nelle attività di sgombero di quella che è stata denominata Zona Rossa, in’area di 300 metri dal punto di ritrovamento della bomba d’aereo, saranno impiegati 40 agenti della Polizia locale, 30 volontari di Protezioni civile oltre alle forze di Polizia, il tutto coordinato dalla Prefettura di Verona. Le operazioni di evacuazione dei residenti si svolgeranno dalle 7 alle 9 del mattino, per poi iniziare la rimozione dell’ordigno. Tutti i dettagli tecnici verranno resi noti dalla Prefettura nei prossimi giorni, per confermare anche la data dell’intervento.

Oltre ai residenti, anche la vicina linea ferroviaria Milano-Venezia sarà interessata con possibili variazioni di orario delle linee, così come eventuali celebrazioni e cerimonie dovranno essere spostate nel pomeriggio visto che si prevede di terminare le operazioni circa alle 12,30. Verrà deviato su percorsi alternativi il traffico automobilistico.

Il Comune allestirà un centro di accoglienza nella scuola primaria Achille-Forti, in via Badile 99. Per le norme Covid, la presenza va prenotata al Numero Verde URP 800 202525 entro le ore 12 di sabato 31 luglio. Inoltre sarà previsto un servizio di trasporto con assistenza sanitaria, da prenotare al Numero Verde di Verona Emergenza 800 292229 oppure per e-mail a coordinamento.118@aovr.veneto.it entro le ore 12 di venerdì 30 luglio 2021.

Condividi con:

Articoli Correlati

Poste Italiane, i cittadini di Legnago, S. Bonifacio, Pescantina coinvolti nel progetto “Etichetta la cassetta”

massimo

Legnago, lutto nel mondo politico e sindacale per la scomparsa di Rolando Vedovelli

massimo

Scuola&Alimentazione, lanciato dalla sede Enaip il concorso “La salute nel piatto”

massimo

Verona, perde il controllo dell’auto e finisce contro un Tir colpendone il serbatoio: illeso ma strada chiusa per 3 ore

massimo

Salute, aperte le prenotazioni per le seconde dosi booster dai 12 anni in sù

massimo

Associazioni, i 50 anni dei “Veronesi nel mondo” e la “Giornata dei veneti nel Mondo”

massimo