22.2 C
Verona
30 Maggio 2023
Cronaca In evidenza ultimaora

Verona, il 2019 della Guardia di Finanza: 659 ispezioni e 570 indagini con 17 milioni sequestrati nella lotta all’evasione

Questa mattina, martedì 23 giugno, alla caserma “A. Martini” di Verona, sede del Comando Provinciale della Guardia di Finanza, in occasione della ricorrenza della fondazione del corpo, il generale di Brigata Carlo Ragusa, Comandante Provinciale di Verona, alla presenza del prefetto Donato Giovanni Cafagna, unica autorità presente per le limitazioni legate all’emergenza sanitaria, ha tracciato il bilancio dell’attività svolta dalle Fiamme Gialle scaligere nel trascorso 2019.

Nella lotta all’evasione son stati ben 659 gli interventi ispettivi eseguiti e 570 le indagini delegate dalla magistratura ordinaria e contabile. Sono stati riscontrati oltre 210 reati fiscali (principalmente riferibili all’utilizzo di fatture false, all’occultamento delle scritture contabili e all’omessa dichiarazione) e denunciati 283 soggetti, di cui 5 tratti in arresto. Il valore dei beni sequestrati per reati in materia di imposte dirette e Iva è di oltre 17 milioni, mentre le proposte di sequestro al vaglio delle competenti Autorità giudiziarie ammontano a 120 milioni.

La Guardia di finanza ha poi dedicato, nel corso del 2019, 10 Piani operativi al contrasto agli illeciti in materia di spesa pubblica. Sono 149 gli interventi complessivamente svolti, dagli appalti agli incentivi alle imprese, dalla spesa sanitaria alle erogazioni a carico del sistema previdenziale, dai fondi europei alla responsabilità per danno erariale, cui si aggiungono 38 deleghe d’indagine concluse in collaborazione con la Magistratura ordinaria e 9 deleghe svolte con la Corte dei conti. Le frodi scoperte dai Reparti in danno del bilancio nazionale e comunitario sono state pari a circa 750 mila euro, mentre si attestano su oltre 19 mila euro quelle nel settore della spesa previdenziale, assistenziale e sanitaria, con un numero di soggetti denunciati complessivamente pari a 43. Passando al settore della tutela della legalità nella Pubblica Amministrazione, sono state denunciate 70 persone per reati in materia di appalti, corruzione e altri delitti contro la Pubblica Amministrazione. Con specifico riguardo al settore degli appalti, il valore delle procedure contrattuali risultate irregolari è stato pari a oltre 2,8 milioni di euro.

Sul fronte del contrasto alla criminalità organizzata sono stati sottoposti ad accertamenti patrimoniali 52 soggetti, e ammonta a 10 milioni di euro circa il valore dei beni mobili, immobili, aziende, quote societarie e disponibilità finanziarie proposti all’Autorità giudiziaria per il sequestro, mentre i provvedimenti di sequestro operati hanno raggiunto la quota di circa 25 milioni. Tali misure ricomprendono le proposte di sequestri di prevenzione avanzate ai sensi del Codice Antimafia, per circa 6,8 milioni di euro, conseguenti allo svolgimento di 5 accertamenti nei confronti di soggetti connotati da “pericolosità economico-finanziaria”. Sono stati eseguiti 452 accertamenti a seguito di richieste pervenute dai Prefetti della Repubblica, la maggior parte dei quali riferiti alle verifiche funzionali al rilascio della documentazione antimafia, che hanno contribuito all’emissione di quattro interdittive antimafia.

In riferimento al contrasto del traffico e spaccio di sostanze stupefacenti nel territorio veronese, i controlli e le indagini svolte hanno permesso di sequestrare 37,5 chilogrammi di stupefacenti (20 di cocaina, 12,5 di eroina e 5 tra hashish e marijuana) con la denuncia di 97 soggetti (di cui 50 tratti in arresto) e la segnalazione di 180 persone all’Autorità Prefettizia.

Condividi con:

Articoli Correlati

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Legnago, attivate dal Comune dieci postazioni di ricarica per auto elettriche

massimo

Cerea, il presidente della Camera Fontana non sarà ad Alterfestival per impegni istituzionali

massimo

Cerea, opposizione all’attacco sui 60 mila euro all’AlterFestival: «E aumentano le rette dell’asilo»

massimo

Verona, tavola rotonda su “Sviluppo e sostenibilità demografica” all’Università

massimo

Bovolone, incetta di medaglie ai campionati regionali di ginnastica ritmica per le atlete dell’asd La Perla

massimo