15.3 C
Verona
18 Maggio 2024
Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora Verona città

Verona, il Pd chiede una nuova rotonda per mettere in sicurezza Borgo Milano

«Presenterò un maxi emendamento per completare la messa in sicurezza di Borgo Milano attraverso una nuova rotonda all’incrocio con via Manzoni e via Galvani».

L’ha annunciato oggi Federico Benini, consigliere comunale e capogruppo del Pd a Palazzo Barbieri. «In coordinamento con il gruppo Pd della Terza Circoscrizione abbiamo deciso che in sede di discussione del Piano Triennale delle opere 2020-2022 presenterò un maxi emendamento per completare la messa in sicurezza di Borgo Milano. Vi è infatti l’esigenza di abbassare ulteriormente la velocità media delle auto su questa arteria che, malgrado l’intervento di riqualificazione, resta molto pericolosa – dice Benini -. Occorre dunque una nuova rotonda all’incrocio con via Manzoni e via Galvani, inoltre è necessario rimettere mano all’incrocio con Corso Colombo e Porta San Zeno creando una “turbo-rotatoria” che eviti lo stazionamento delle auto all’incrocio con relativo effetto di camera a gas. Sempre a beneficio della viabilità del quartiere è necessario mettere in sicurezza l’incrocio tra via Gramsci e Via Meneghetti. Infine, ma non da ultimo, rimaniamo in attesa che vengano attuati gli ordini del giorno per la messa sicurezza delle rotatorie esistenti con opportuna segnaletica luminosa».

«Per questi interventi chiediamo di stanziare i 2,14 milioni di euro iscritti a bilancio da molti anni per la realizzazione del palazzetto di San Massimo, un’opera inutile con una genesi squisitamente elettoralistica risalente a qualche anno fa», conclude Benini.

 

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, oltre 2400 fotografi in gara da tutt’Italia al “The Photo Show”

massimo

Legnago, domani e domenica la mostra di pittura di Monica Saggioro alla Cascina del Parco

massimo

Maltempo, il Guà rompe gli argini e allaga i campi del Basso ed Veronese. La Cia: «Da anni gli agricoltori denunciano il pericolo»

massimo

Boschi Sant’Anna, allerta per il Fratta: allagata la strada per Marega e a rischio allevamento con 27 mila tacchini

massimo

Vertenza alla Gap (appalto Acciaierie Verona), la proprietà: «Disponibili al confronto con i sindacati ma non ad attacchi alla propria immagine»

massimo

Legnago, chiuse una serie di strade per allagamenti dovute a forti piogge

massimo