-2.2 C
Verona
16 Gennaio 2021
Cronaca Cronaca Est Veronese In evidenza ultimaora

Verona, in possesso di cocaina sperona un posto di blocco dei carabinieri e fugge a folle velocità: arrestato

Sperona i carabinieri al posto di blocco per evitare di essere fermato con la cocaina. Tutto ha inizio nel primo pomeriggio di oggi, quando i Carabinieri della stazione di San Michele Extra, durante un posto di blocco, si sono visti piombare addosso l’auto alla quale avevano intimato l’alt in via Unità d’Italia. Con l’automobilista che, pur di sottrarsi al controllo, non ha esitato a puntare sui militari che hanno evitato di essere investiti solo grazie alla loro prontezza di venir travolti.

A quel punto, in carabinieri si sono messi all’inseguimento della vettura, una Mini Cooper, che ha proseguito la sua corsa, dandosi alla fuga in direzione San Martino Buonalbergo. La pattuglia, con dispositivi luminosi ed acustici azionati, ha iniziato a seguire l’auto che, noncurante di alcun limite di velocità, ha travolto nella folle corsa una Peugeot 5008 che lo precedeva, tamponandola. A quel punto i militari, sono riusciti a sbarrare la strada al veicolo ed a bloccarlo.

Alla guida dell’auto c’era un 35enne marocchino domiciliato a San Bonifacio che si è a quel punto lanciato fuori dall’auto, cominciando a scappare a piedi per tentare ancora un’ultima, disperata fuga: i militari lo hanno ancora una volta rincorso e, dopo una breve colluttazione, sono riusciti a bloccarlo.

L’uomo è stato tratto in arresto per resistenza a pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente: la ragione della sua fuga è da ricondurre proprio a quanto illecitamente detenesse sulla sua persona: un involucro di 20 grammi di cocaina, nascosto nei pantaloni che indossava.

Domani l’uomo comparirà dinanzi al giudice per la celebrazione del rito direttissimo.

Articoli Correlati

Calcio Serie C, domani il Legnago affronta la Fermana in trasferta

massimo

Monte Baldo, tre escursionisti salvati nella notte dal Soccorso alpino

massimo

Legnago, il mercato cittadino torna ad operare al completo con gli steward

massimo

Verona, lutto nel mondo dell’auto: scomparso Paolo Vicentini

massimo

Verona, 15 enne aggredito da baby gang per rubargli la bici e la giacca

massimo

Legnago, la maggioranza del sindaco Lorenzetti perde un altro consigliere: si è dimesso Crivellente

massimo