10.6 C
Verona
1 Febbraio 2023
Cronaca In evidenza ultimaora

Verona in Tv, stasera a Report la battaglia per l’allestimento del presepe 2023 in piazza S. Pietro che coinvolge anche il vescovo Pompili

Si intitola “Te piace ‘o Presepe?” il servizio di Giorgio Mottola, con la collaborazione di Norma Ferrara, le immagini di Carlos Dias ed il montaggio di Giorgio Vallati, annunciato per stasera, alle 21,15 su Report e che porterà in tv la vicenda della vera e propria faida tra due Comuni in provincia di Rieti per l’allestimento del presepe più prestigioso: quello del Natale 2023 in piazza San Pietro in Vaticano. Una storia che coinvolge anche l’attuale vescovo di Verona, monsignor Domenico Pompili, all’epoca vescovo di Rieti. Con le telecamere di Report, condotto da Sigfrido Ranucci, arrivate nei giorni scorsi in Vescovado a Verona per chiedere spiegazioni direttamente a monsignore.

Succede che per il presepe del 2023 in Vaticano, Governatorato e Segreteria di Stato avevano inizialmente scelto il comune reatino di Contigliano, che si era proposto nel 2019. Ma due anni dopo si è sollevato il paese confinante, Greccio, che ha reclamato il diritto a occuparsi dell’allestimento in quanto patria del primo presepe a cui diede vita San Francesco d’Assisi nel 1223, proprio 800 anni fa. Ne è nata una contesa senza esclusione di colpi che ha contrapposto i due sindaci, e coinvolto pure l’allora vescovo di Rieti ed oggi di Verona, Domenico Pompili. Uno scontro diventato particolarmente aspro dopo l’approvazione di un finanziamento ministeriale di quasi 4 milioni di euro per le celebrazioni dell’ottavo centenario del primo presepe di San Francesco.

Condividi con:

Articoli Correlati

Processo Pfas, studio professoressa Facchin coerente col reato di disastro ambientale

massimo

Verona, “Rossi Moto” nuova concessionaria ufficiale Suzuki per il Veronese

massimo

Calcio Serie D, il Legnago Salus offre il bus ai tifosi per la trasferta ad Adria

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Negrar, a Villa Albertini lo spettacolo dedicato ad Arpad Weisz calciatore e allenatore morto ad Auschwitz

massimo

Verona, blitz della Polizia locale con sgomberi, arresti e sequestro di droga

massimo