13.8 C
Verona
29 Settembre 2022
Cronaca In evidenza ultimaora

Verona, individuato uno degli ultras che hanno aggredito il “Beker”

Identificato e denunciato dalla Digos della Questura di Verona un ultras dell’Hellas Verona che, venerdì scorso al termine di Verona-Inter, sarebbe stato tra gli aggressori del “beker” (personaggio televisivo di una serie dedicata alla cicina) Fabrizio Nonis e suo figlio. Si tratta di un noto ultras 44enne dell’Hellas (M.A.) più volte denunciato e daspato per reati commessi in occasione di manifestazioni sportive. Dovrà rispondere di lesioni personali.

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine per discriminazione razziale commessa in ambito sportivo che gli è costata, oltre alla denuncia, un Daspo della durata di 1 anno, e per “inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità e radunata sediziosa” commesse sempre in occasione di competizioni calcistiche, costategli 5 anni di interdizione dagli stadi, avrebbe aggredito Nonis e il figlio venerdì scorso fuori dal Bentegodi, al termine di Verona-Inter,. E questo, nonostante i due non avessero segni distintivi riconducibili all’Inter e senza che l’avessero in alcun modo provocato: ma il tifoso del Verona ha aggredito e picchiato entrambi senza motivo.

Nonostante le difficoltà iniziali nell’attività di indagine, essendo il fatto successo in una zona non coperta da telecamere, grazie alle descrizioni dettagliate fornite dalle vittime ed alla profonda conoscenza di tutti gli aderenti ai gruppi ultras da parte dei poliziotti della squadra tifoserie della Digos veronese, è stato possibile tracciare sin da subito una pista investigativa, successivamente confermata dall’acquisizione di ulteriori elementi probatori che hanno portato gli investigatori ad identificare il 44enne veronese.

Il Questore di Verona, Ivana Petricca, adotterà tutti i provvedimenti necessari per evitare che l’uomo commetta altri reati in occasione di eventi analoghi.

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, perde il controllo dell’auto e finisce contro un Tir colpendone il serbatoio: illeso ma strada chiusa per 3 ore

massimo

Salute, aperte le prenotazioni per le seconde dosi booster dai 12 anni in sù

massimo

Associazioni, i 50 anni dei “Veronesi nel mondo” e la “Giornata dei veneti nel Mondo”

massimo

Bardolino, il paese del Garda diventa sempre più verde: 120 mila euro per parchi e nuovi alberi

massimo

Legnago, consegnato all’istituto Medici il libro sul sacrificio del generale Dalla Chiesa

massimo

Occupazione, le farmacie Veronesi cercano oltre 30 laureati da assumere

massimo