10.6 C
Verona
29 Febbraio 2024
Cronaca In evidenza ultimaora

Verona, iraniano su un’auto con targa non propria, con patente falsa e senza assicurazione

polizialocale02

La Polizia municipale ha segnalato all’autorità giudiziaria un automobilista iraniano di 23 anni, richiedente asilo in Italia, perché in possesso di documenti di guida falsi, utilizzati durante un controllo. A suo carico anche la responsabilità amministrativa per guida senza patente di un veicolo non assicurato sul quale era stata installata una targa non propria.

L’automobilista è stato fermato ieri in via Palladio mentre era alla guida di una Lancia Lybra con targa polacca. L’agente del reparto Territoriale si è però insospettito da alcuni dettagli dei documenti che il giovane aveva mostrato, una patente iraniana e il permesso internazionale di guida poi risultati falsi.

Accompagnato al Comando per ulteriori accertamenti, veniva sottoposto alla fotosegnalazione per la sua certa identificazione. Dalle ulteriori verifiche, effettuate anche presso il centro di cooperazione tra le polizie di Italia, Austria e Slovenia di Thörl Maglern, in Austria, emergeva che la targa polacca installata sulla Lancia era associata ad una Bmw 520 e, secondo il telaio, la Lancia era regolarmente immatricolata in Italia: anche la carta di circolazione presentata era stata falsificata.

Avvisato il magistrato di turno, l’automobilista è stato denunciato in stato di libertà per i reati di possesso ed utilizzo di documenti falsi, sottoposi a sequestro. A suo carico anche le violazioni amministrative per guida senza patente, circolazione senza copertura assicurativa e con targa non propria, per una sanzione complessiva minima di 8 mila euro. Il veicolo è stato sottoposto a fermo amministrativo.

Condividi con:

Articoli Correlati

Costermano, fermato con 1 dose di cocaina, in casa aveva una pistola rubata in Calabria e altra droga

massimo

Negrar, arrestata dai Carabinieri coppia di pusher: contestate 57 cessioni di cocaina e droga sequestrata

massimo

Occupazione, la Cisl si interroga con un convegno sul tema giovani e lavoro a Verona

massimo

Colognola ai Colli, Matteo ricevuto da Zaia: «Insegniamo il primo soccorso nelle scuole»

massimo

Legnago, al Salieri “Il Paese delle Favole a Rovescio” di Rodari per il Teatro Famiglie

massimo

Verona, al Ristori la grande danza internazionale con la Compagnia newyorkese “YY Dance Company”

massimo