6.3 C
Verona
29 Novembre 2020
Cronaca In evidenza ultimaora

Verona, la città coinvolta nell’operazione della Dda di Roma contro la famiglia camorrista Senese

L’ombra della Camorra su Verona, Dall’alba di oggi circa 200 fra finanzieri e poliziotti, stanno sequestrando beni e aziende per circa 15 milioni di euro, con perquisizioni a Verona e nelle province di Roma, Napoli, Frosinone e L’Aquila in una maxioperazione coordinata dalla Divisione distrettuale antimafia di Roma contro 28 esponenti della famiglia camorrista napoletana Senese.

L’indagine, denominata “Affari di Famiglia”, svela la penetrazione della camorra nel tessuto economico della capitale e del nord Italia. I militari del Nucleo Speciale Polizia Valutaria della Guardia di Finanza e gli agenti della Squadra Mobile di Roma stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Roma nei confronti di 28 esponenti della famiglia Senese, ritenuti responsabili di estorsione, usura, trasferimento fraudolento di valori, riciclaggio, autoriciclaggio e reimpiego di proventi illeciti, con l’aggravante di aver agito con metodo mafioso agevolando la galassia criminale della camorra campana.

Articoli Correlati

Calcio Serie C: pari del Legnago in casa della Sambenedettese

massimo

Legnago, i tamponi confermano: nessun positivo alla casa di riposo

massimo

Bovolone, ordinanza del sindaco riapre il mercato settimanale

massimo

Verona, nuovo impianto di illuminazione a Led per il palasport Agsm Forum

massimo

Legnago, domani l’accensione dell’albero di Natale in piazza Garibaldi

massimo

Misure antiCovid, Zaia annuncia la riapertura al sabato dei negozi di medie e grandi dimensioni

massimo