5.2 C
Verona
8 Dicembre 2022
Cronaca In evidenza Manifestazioni ultimaora

Verona, la Soprintendenza apre le sue sedi per le Giornate Europee del Patrimonio

Palazzo della Dogana

Sabato 19 e domenica 20 settembre, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, la Soprintendenza alle Belle arti ed al Paesaggio di Verona, Rovigo e Vicenza aprirà eccezionalmente al pubblico le proprie sedi: i complessi monumentali di San Fermo e della ex Dogana di terra, con il suo laboratorio di restauro.

Il pubblico sarà accompagnato dai funzionari della Soprintendenza nelle visite guidate ai due importanti edifici. Il percorso nel chiostro dell’ex convento di San Fermo Maggiore affiancato alla basilica, prevede anche la visita alla galleria dei modelli Sammicheliani realizzati per volontà del soprintendente Piero Gazzola .

Al Palazzo della ex Dogana, oltre alla visita guidata all’edificio e al laboratorio di restauro, sarà possibile, grazie anche alla collaborazione avviata con la Fondazione Giuseppe Roi di Vicenza, condividere l’attività di diagnostica effettuata sul ciclo di dipinti di epoca seicentesca, conservato nella cappella del Rosario della Chiesa di Santa Corona di Vicenza. È in corso, infatti, ad opera dei restauratori e dei tecnici della Soprintendenza, un’approfondita campagna di indagini scientifiche e radiografiche sui dipinti per conoscerne a fondo le tecniche esecutive.

I visitatori potranno inoltre approfondire la conoscenza di queste opere, alcune delle quali attribuite ad Alessandro Maganza, grazie agli apparati informativi che saranno installati all’interno del laboratorio, alla proiezione di slides che documenteranno la storia artistica e il progetto di restauro dell’importante ciclo pittorico.

Le Giornate Europee del Patrimonio hanno l’obiettivo di implementare la tradizionale offerta culturale, sia rendendo fruibili al pubblico con aperture straordinarie luoghi normalmente poco accessibili, sia offrendo eventi speciali e visite guidate inedite a monumenti, musei e aree archeologiche, al fine di sottolineare la centralità della cultura quale essenziale fattore di coesione sociale. In quest’ottica la Soprintendenza di Verona, nelle due giornate di apertura, intende intraprendere un nuovo percorso di valorizzazione, dedicato alla conservazione.

Le visite guidate si svolgeranno nei seguenti orari: 10,30 e ore 15,30. Nella giornata di domenica 20 settembre alle ore 17, il funzionario storico dell’arte, Maristella Vecchiato, terrà una lezione straordinaria sul complesso monumentale di San Fermo.

Condividi con:

Articoli Correlati

Primo Giornale in distribuzione nell’Est Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Cerea, con la moto contro un’auto: un ferito grave a San Vito

massimo

S.Bonifacio, l’ex ospedale passerà al Comune che darò all’Ulss il terreno per la Casa della Comunità

massimo

Legnago, oltre 80 imprenditori alla serata organizzata dall’europarlamentare Borchia sule politiche Ue per l’energia

massimo

Verona, incidente tra due auto in corso Cavour con un ferito grave

massimo

Sona, finisce con l’auto contro un albero: è in gravi condizioni

massimo