8 C
Verona
20 Aprile 2024
Cronaca In evidenza ultimaora

Verona, lavori a Porta Nuova con Acque Veronesi che installa delle saracinesche per ammodernare la rete

Il cantiere di Acque Veronesi a Porta Nuova

Sezionare la rete installando nuove valvole a saracinesca. Per evitare che in caso di grossi guasti Acque Veronesi debba interrompere il servizio in un raggio molto ampio. È la prima parte di un intervento di manutenzione straordinaria che Acque Veronesi sta effettuando in questi giorni a fianco di Porta Nuova.

«Molti ricorderanno quanto avvenuto a San Giorgio nel febbraio 2018 – spiega il presidente di Acque Veronesi, Roberto Mantovanelli -. Con interventi come questo andiamo a frazionare la linea dell’acquedotto, per poter intercettare, in caso di guasti, solo piccole parti di rete, scongiurando così interruzioni di servizio ad ampio raggio come già avvenuto in passato. È un piccolo esempio di come e dove vengono impiegati i soldi pagati in bolletta dai cittadini», avverte Mantovanelli, ricordando che «tutti i guadagni dei gestori finiscono nei budget per nuove opere e manutenzioni, soldi che rimangono interamente sul territorio».

«Da quelli grandi a quelli più piccoli, come questo di Porta Nuova, Acque Veronesi sta facendo un grande lavoro sulle reti cittadine con un monitoraggio attento delle zone più critiche – aggiunge il sindaco Federico Sboarina -. Attenta alle esigenze della città di Verona e alle emergenze di una rete che ha ovviamente i suoi anni e necessita di interventi. L’obiettivo comune è di ammodernare le strutture e fornire servizi sempre più efficienti».

«È un intervento che si concluderà nei prossimi giorni, a prescindere dalle condizioni meteo – conclude il direttore generale di Acque Veronesi, Silvio Peroni, stamane in sopralluogo al cantiere -. Conclusi i lavori idraulici, per sabato mattina la parte di carreggiata attualmente occupata dal cantiere tornerà disponibile alla circolazione».

Condividi con:

Articoli Correlati

Legnago, domenica Tosi presenta la lista di Forza Italia per le Comunali

massimo

San Bonifacio, foto sbagliata su Primo Giornale: pubblicata quella di Pimazzoni al posto di Fiorio

massimo

San Bonifacio, la Liga Veneta Repubblica sostiene il candidato sindaco Fulvio Soave

massimo

Legnago, il sottosegretario Delmastro al convegno del candidato Longhi sulla sicurezza

massimo

Legnago, quattro arresti dei Carabinieri per spaccio di stupefacenti nella Bassa

massimo

Primo Giornale in distribuzione nell’Est Veronese, qui sempre scaricabile e sfogliabile

mirco