7.7 C
Verona
24 Febbraio 2024
Economia In evidenza ultimaora

Verona, licenziamento collettivo alla Mondial Forni per 65 dipendenti

I sindacati dei metalmeccanici Fiom-Cgil e Fim-Cisl lanciano l’allerta per la situazione di crisi della Mondial Forni che ha avviato l’apertura della procedura di licenziamento collettivo.

«I lavoratori della Mondial Forni, dopo diverse ore di sciopero, chiedono ancora a gran voce che vengano ritirati i licenziamenti e venga usata la cassa integrazione straordinaria in tutto il suo percorso – dicono i sindacalisti provinciali di Fiom-Cgil e Fim-Cisl -. L’azienda ha dichiarato l’apertura della procedura senza neanche un confronto con la rappresentanza sindacale e il sindacato provinciale, modalità che ci lascia sconcertati per i modi. La nostra richiesta di apertura della cassa, per poter gestire il momento con il tempo necessario e senza mettere in atto i licenziamenti, ci sembra la via unica percorribile, a fronte anche del fatto che non vi è un piano industriale definito, ma anzi l’azienda negli ultimi anni è passata da 160 occupati a 65».

«La verità è che la non tutela dell’occupazione è una copertura per far fronte alla mancanza di progettualità della proprietà che ha portato a una mancanza cronica di ordinativi pur in un mercato che non denota crisi nel suo insieme – continuano i sindacati -. Siamo di fronte a un’azienda che non si assume responsabilità occupazionali ma preferisce licenziare, tutto questo non è accettabile».

Condividi con:

Articoli Correlati

Salute, all’ospedale di Negrar il simposio mondiale sui trattamenti radioterapici di ultra precisione tramite Unity

massimo

Verona, domani sit-in in piazza Bra per la Pace in Palestina e Ucraina

massimo

Sanità, l’Oncologia dell’Azienda ospedaliera di Verona protagonista di un nuovo farmaco contro il tumore al pancreas

massimo

Villafranca, i sindacati proclamano lo stato di agitazione alla casa di riposo 

massimo

Verona, 8 arresti per associazione per delinquere, violenza sessuale aggravata, sfruttamento della prostituzione, detenzione di armi clandestine e truffa

massimo

Bardolino, il 29 febbraio (unica data in Veneto) Paolo Belli porta al teatro Corallo il suo “Pur di far Commedia”

massimo