25.9 C
Verona
14 Aprile 2024
Cronaca In evidenza ultimaora

Verona, Mazza (Cgil): «Nuovamente in tilt il sistema informatico dell’Azienda ospedaliera»

«Malgrado le promesse della Direzione aziendale di provvedere al collaudo dopo ormai nove mesi di “sperimentazione”, il sistema informatico unico dell’Azienda Ospedaliera Aoui di Verona Sio Trackcare continua a generare disagi per i lavoratori e i pazienti».

A denunciarlo è Simone Mazza, responsabile Sanità della Fp Cgil Verona, la categoria dei dipendenti pubblici. «Martedì 5 marzo, si sono registrati blocchi all’Ufficio Casse e in Radiologia di Borgo Roma, quest’ultima impossibilitata ad accettare nuove prenotazioni. Rallentamenti anche in Terapia intensiva. Lunedì 4 marzo è risultata bloccata per 45-50 minuti anche l’attività di accettazione del Pronto Soccorso di Borgo Trento. Molte unità, tra cui Angiografia di Borgo Roma e lo stesso Pronto Soccorso di Borgo Trento, vengono costrette a riparare sul registro cartaceo, il che nel 2024 appare una grave e inaccettabile assurdità», dice il sindacalista.
«È ormai accertato che in alcuni reparti il nuovo sistema non è mai entrato in funzione, o quando lo è stato, è durato poco tempo venendo presto dismesso in favore di vecchi applicativi gestionali che tuttavia ora cominciano a dare dei problemi. È una situazione paradossale – commenta Mazza –. I mesi passano ma i miglioramenti non sono apprezzabili, né tanto meno stabili. Chiediamo di essere molto chiari e intellettualmente onesti: se una tecnologia non funziona deve essere sostituita. Tornare a penna e calamaio nel 2024 non può essere una opzione per una grande ospedale civile».

Condividi con:

Articoli Correlati

Europee, Borchia (Lega): «Onorato per candidatura, viaggio continua con serietà, idee, presenza territorio»

massimo

Ciclismo, Magagnotti regala la prima vittoria stagionale al team Autozai Contri

massimo

Verona, domani apre il 56° Vinitaly con 4 mila cantine presenti in fiera

massimo

San Bonifacio, è Antonio Verona il candidato a sindaco della Lista Provoli

massimo

Verona, ampia partecipazione al presidio in piazza Cittadella per lo sciopero dei settori privati

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco