22.6 C
Verona
23 Maggio 2024
Cronaca In evidenza ultimaora

Verona, mobilitazione degli studenti domani al Maffei al primo giorno di scuola

Domani, lunedì 13 settembre, giorno di riapertura delle scuole, la Rete degli Studenti Medi di Verona organizza un flash mob con striscioni e manifesti davanti al Liceo Maffei per puntare i riflettori sulla questione generazionale che accusano non essere mai stata trattata con rispetto e attenzione.

«Siamo una generazione inascoltata, accusata di essere svogliata e sdraiata: parlano di noi ma non con noi. Il Covid poteva essere un’occasione per ripensare al nostro sistema, dalla scuola ai diritti civili, ma non si è fatto nulla di buono, non si sono coinvolti i giovani, i protagonisti del presente e del futuro, per costruire un mondo a misura di tutti – spiega Camilla Velotta, portavoce della rete -. Non è cambiato nulla in questi mesi, dai trasporti pubblici, agli spazi e soprattutto nella didattica: abbiamo paura sia un rientro fittizio e che lo scarso investimento nell’istituzione penalizzi ancora una volta la classe studentesca. Lunedì mattina torneremo nelle nostre aule e come Rete degli Studenti Medi saremo davanti a tante scuole della nostra città per rappresentare con striscioni e volantini la nostra visione di scuola e mondo».

Condividi con:

Articoli Correlati

Meteo, nuovo allarme per forti piogge su tutto il Veneto dal pomeriggio a domani

massimo

Verona, convegno per i 60 anni dalla morte dell’archeologo Francesco Zorzi, primo direttore del Fioroni

massimo

Legnago, l’amministrazione uscente nomina il nuovo consiglio di amministrazione di Fondazione Fioroni

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Valpolicella, approvato il bilancio del Consorzio di tutela della Doc: 3,8 milioni di fatturato

massimo

Verona, domenica a Villa Buri la “Festa dei Popoli” con tema “In cammino per la pace”

massimo