22.6 C
Verona
23 Maggio 2024
Cronaca In evidenza ultimaora

Verona, mostre e convegni sul tema della Pace in attesa della visita del Papa

Da oggi, sabato 4 maggio, due settimane di eventi a Verona per nuovi “Sguardi di pace”. In previsione della prossima visita in città di Papa Francesco prevista per sabato 18 maggio, l’associazione culturale “Il mondo di Irene” promuove un ampio calendario di iniziative che, sul tema della pace, puntano ad accrescere la consapevolezza e la sensibilizzazione della cittadinanza. L’iniziativa ha ricevuto il patrocinio di Arena di pace 2024 e il supporto del Comune di Verona.

Fra i principali appuntamenti l’esposizione fotografica “Eco di un grido”, allestita in sala Birolli, in via Macello 17, dal 5 al 19 maggio. In mostra le opere dei reporters di guerra internazionali Francesca Tosarelli, Juan Carlos e Federico Vespignani con 24 scatti vincitori del concorso “Sguardi e Attimi di Pace”. Si tratta di produzioni inviate da fotografi amatoriali e professionisti.

L’obiettivo del progetto espositivo è creare un’opportunità di riflessione sulla vita quotidiana in tempo di pace e sul suo contrasto con gli orrori della guerra, coinvolgendo dal basso la popolazione, attivando senso civico e proponendo una riflessione sul privilegio di essere nati nella parte fortunata del mondo.

La mostra è visibile il lunedì e il giovedì dalle 9 alle 19 e il venerdì e la domenica dalle 9 alle 21.

Oggi in occasione dell’inaugurazione della mostra è previsto il talk “Dove comincia la pace. Conflitti, diritti raggiunti e per cui lottare” in sala Africa dei missionari Comboniani (vicolo Pozzo 1). L’ingresso è libero.

Durante il periodo di esposizione della mostra “Eco di un grido”, si terranno in sala Birolli alcuni eventi: domenica 5 maggio alle 9,30, l’iniziativa “Costruiamo un libro pop-up con i colori della pace” rivolta ai bambini dai 5 ai 12 anni a cura di Silvia De Meis. Martedì 7 maggio alle 18,30, l’iniziativa “La tranquillità interiore. Una via per la pace”, a cura di Hanuman studio Yoga con le insegnanti Yoga Lucia e Verena.Mercoledì 8 maggio, alle 18, l’incontro “Filiere di guerra. Filiere di pace”, a cura di Legambiente Verona e Le Rondini per un commercio equo e solidale. Venerdì 10 maggio alle 21, serata culturale di testi e musiche “Essere Umani”, al teatro Stimate, ingresso libero. L’appuntamento è ideato dall’associazione Il mondo di Irene con la partecipazione dell’attrice Margherita Sciorretto (voce narrante) e del NardoTrio Quartet (musiche).Sabato 11 maggio alle 16, l’appuntamento “Racconti di pace: una prospettiva giovanile”, con la partecipazione di UDU- Unione degli Universitari, Rete Studenti Medi Verona e Yanez!. Alle 18, l’incontro “Diritto umanitario nei conflitti armati» a cura di Amnesty Verona.

Condividi con:

Articoli Correlati

Meteo, nuovo allarme per forti piogge su tutto il Veneto dal pomeriggio a domani

massimo

Verona, convegno per i 60 anni dalla morte dell’archeologo Francesco Zorzi, primo direttore del Fioroni

massimo

Legnago, l’amministrazione uscente nomina il nuovo consiglio di amministrazione di Fondazione Fioroni

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Valpolicella, approvato il bilancio del Consorzio di tutela della Doc: 3,8 milioni di fatturato

massimo

Verona, domenica a Villa Buri la “Festa dei Popoli” con tema “In cammino per la pace”

massimo