29.3 C
Verona
13 Agosto 2022
Cronaca In evidenza ultimaora

Verona, notte di superlavoro per i Vigili del Fuoco tra la città, Villafranca e S. Martino Buon Albergo

Piante divelte, pezzi di cornicione caduti in strada o pericolanti, cantine e garages allagati. È stata una notte di intenso lavoro per i Vigili del Fuoco di Verona a causa del temporale che si è abbattuto sulla città e  parte della provincia. A partire dalle 19 di ieri, giovedì 8 luglio, sono state migliaia le chiamate di soccorso arrivate alla sala operativa del comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Verona, che per fronteggiare la mole di lavoro è stata prontamente rinforzata, come tutto il dispositivo di soccorso, mediante il richiamo di personale di turno libero.

Durante la notte hanno operato 10 squadre di Vigili del Fuoco con 18 mezzi e 72 unità di personale. L’imponente schieramento di forze ha consentito di portare a termine  81 interventi in circa 12 ore. E attualmente sono ancora 16 le richieste in attesa di essere risolte e 5 attualmente in corso.

I comuni interessati dal maggior numero di interventi sono Mozzecane, Villafranca, Verona e San Martino Buon Albergo  e la tipologia più frequente riguardava il taglio e rimozione piante, rimozione di parti di edificio pericolanti, cantine e garages allagati, segnaletica stradale danneggiata.

 

Condividi con:

Articoli Correlati

Olivicoltura, video dell’Aipo: olive entrate nella fase di inolizione

massimo

Sanità, la Cgil denuncia: «La diagnostica biologica del Centro trasfusionale di Bussolengo spostata a Borgo Roma»

massimo

Verona, al “Mura Festival” il reggae dei “Niu Tennici in Roots of San Bernardin”

massimo

Zaia ricorda Augusto Salvadori: «Un veneziano innamorato fino in fondo della sua città»

massimo

San Giovanni Ilarione, arrestato il 61enne: era tornato a casa pistola in pugno

massimo

San Giovanni Ilarione, il pensionato che ha sparato all’ex moglie senza colpirla è in fuga armato

massimo