2 C
Verona
9 Febbraio 2023
In evidenza Politica Politica ultimaora Verona città

Verona, Pd all’attacco sull’Agsm: «Azienda allo sbando e il sindaco temporeggia»

Il consigliere comunale Elisa La Paglia

«Ri-pulita da Croce, Agsm è in questo momento un’azienda sostanzialmente allo sbando, di fatto priva di un presidente e anche di un direttore generale. Una situazione di emergenza che richiederebbe una presa di posizione netta e immediata da parte del sindaco della città, che invece continua incredibilmente a temporeggiare».

L’accusa arriva dall’intero gruppo consiliare comunale del Pd di Verona, formato dai consiglieri Elisa La Paglia, Federico Benini e Stefano Vallani. «Tutto fa pensare che la soluzione del sindaco passerà dalla porta di servizio: invece di imporre a Croce le dimissioni o revocarne l’incarico, Sboarina cercherà di far dimettere tutto il consiglio di amministrazione, dando così tempo al Masaniello nostrano di preparare l’ennesima campagna di veleni e falsi scoop sulla pelle delle aziende che era chiamato a governare, come fece quando venne destituito da Agec sempre per una storia di spese pazze (legali ma inopportune) a cui stavolta si aggiungono anche le consulenze pazze (altrettanto legali e altrettanto inopportune) – affermano i consiglieri Dem -. Una soluzione comprensibile dal punto di vista del sindaco che ha sempre sostenuto Croce in tutto e per tutto, ma inaccettabile per l’azienda e la città che verrebbero attratte nell’ennesima campagna elettorale permanente».

Condividi con:

Articoli Correlati

Formazione, 2.000 studenti hanno partecipato all Giornata internazionale sulla sicurezza in internet 

massimo

Cattolica trasferisce attività in Piemonte e la Cgil attacca: «Generali mostra il suo vero volto mettendo a rischio 90 posti di lavoro alla Insurecom»

massimo

Formazione, presentato il Piano Operativo Regionale “Persi, dispersi e ritrovati: le politiche per i giovani”

massimo

Negrar, i Carabinieri pedinano uno spacciatore fino a Montebello (Vicenza) per arrestarlo

massimo

Verona, sbloccato a Roma dal Cipess il progetto del Filobus con 6,73 milioni di euro di contributo in più

massimo

Verona, Adiconsum ottiene dall’Arbitro Bancario Finanziario il rimborso di 4.200 euro truffati ad un cittadino tramite sms

massimo