4.6 C
Verona
27 Gennaio 2023
In evidenza Spettacoli & cultura ultimaora

Verona, presentato il cartellone dei concerti in Arena: Knopfer, Elton John, Nek

 

Da Mark Knopfler il 22 luglio alla Pfm con Cristiano De Andrè per lo spettacolo “Cantano Fabrizio” il 29 luglio. Poi Nek, a sorpresa oggi a Verona alla presentazione del cartello dei concerti in Arena, l’omaggio a Ennio Morricone, Marco Mengoni con tre serate dal 24 al 26 maggio, Francesco Renga il 27 maggio e Elton John in due serate da non perdere: il 29 che il 30 maggio.

È l’altra estate dell’Arena di Verona, illustrata nel cartellone a Palazzo Barbieri dal sindaco Federico Sboarina e dal responsabile degli eventi extralirica di Fondazione Arena, Gianmarco Mazzi. Con a sorpresa l’arrivo di Nek ma anche di Pio e Amedeo, gli “emigratis d’Italia”.

Un programma di concerti che va da maggio a luglio, per poi ripartire da settembre a ottobre, e che debutterà con “Thegiornalisti’ il primo maggio. I concerti live saranno interrotti il 2 giugno dall’evento sportivo realizzato per l’arrivo del Giro d’Italia, per poi riprendere il giorno successivo. Il 3 e 4 giugno, infatti, ci saranno i Music Awards. Si passerà poi a luglio quando ad esibirsi saranno nella sera del 14 J-Ax e gli Articolo 31 per il loro 25° anniversario, il 22 toccherà invece a Mark Knopfler e il 29 saliranno sul palcoscenico dell’Arena Pfm con Cristiano De Andrè per lo spettacolo “Cantano Fabrizio”.

Ed è solo la prima metà di una stagione che andrà fino ad ottobre. Tra le anticipazioni di settembre, il concerto di Nek e lo show dei comici Pio e Amedeo, che questa mattina erano d’accordo nel definire l’Arena “il tempio per eccellenza della musica”.

«Siamo al centro dell’attenzione italiana e internazionale – ha spiegato Mazzi -, ecco perché cerchiamo di alzare di anno in anno il livello degli ospiti e dei concerti in Arena. Prossimamente sveleremo anche il resto del cartellone e altri progetti di grande spessore, tra cui 2 produzioni televisive, il ritorno del Power Hits Estate di Rtl, lo spettacolo di Coez e il coinvolgimento di uno dei più grandi ballerini al mondo, Sergei Polunin».

Condividi con:

Articoli Correlati

Isola della Scala, l’Ulss 9: «A febbraio la sala d’attesa della Guardia medica tornerà all’interno dell’ex ospedale»

massimo

Legnago, domani al Minghetti una “escape room” educativa sui campi di concentramento nazifascisti

massimo

Monteforte d’Alpone, ladri in fuga intercettati e arrestati dai Carabinieri

massimo

Verona, domani in fiera il via alla tre giorni del Motor Bike Expo

massimo

Verona, inaugurata in Biblioteca Frinzi,la mostra “Menestrella nel Lager”

massimo

Partito Democratico, Franco Bonfante candidato unico a segretario provinciale

massimo