26.1 C
Verona
19 Luglio 2024
Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora Verona città

Verona, rapinano e minacciano con un coltello due immigrati a Porta Vescovo: in manette

È stato grazie alla segnalazione di una donna che aveva parcheggiato la propria automobile nel piazzale antistante la stazione di Porta Vescovo che ieri agenti della Polizia di Stato sono riusciti ad intercettare ed arrestare due giovani marocchini per rapina aggravata in concorso, lesioni personali e minacce.

Gli agenti di due Volanti, che stavano pattugliando la zona di Porta Vescovo, si sono addentrate fin sui binari della stazione, dove hanno trovato i contendenti: due individui subsahariani e due di origine maghrebina. Sentite le parti, presto è stata ricostruita la dinamica dei fatti: i due maghrebini si erano avvicinati agli altri per offrire loro sostanza stupefacente. Una volta ricevuta risposta negativa, avevano derubato i due subsahariani del tabacco che avevano appoggiato sulla panchina e del telefono cellulare di uno dei due, intimandogli di non muoversi e minacciandoli con un coltello. Da qui era scaturita una lite violenta, nel corso della quale i due maghrebini avevano rincarato la dose, affrontando le loro vittime con un lancio di bastoni e di pietre.

Chiarita la dinamica dei fatti, i poliziotti hanno arrestato entrambi i giovani marocchini, che peraltro hanno a proprio carico precedenti penali e di polizia del tutto recenti. I due arrestati, messi a disposizione dell’autorità giudiziaria, sono stati portati al carcere di Montorio dove hanno atteso, in stato di custodia cautelare, la convalida dell’arresto e il processo. Nella mattinata odierna il Giudice ha convalidato l’arresto di entrambi, disponendo per uno dei due, A.O., la custodia cautelare in carcere e per l’altro, Y.G., la misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria tre volte la settimana.

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, denuncia di Gottardi (Uil) sul degrado all’ospedale Geriatrico: «All’interno vivono sbandati violenti e pericolosi»

massimo

Verona, celebrato ieri il ricordo dell’assalto partigiano al Carcere degli Scalzi

massimo

Verona, grazie all’8xmille alla Chiesa Cattolica è nata Casa Santa Elisabetta per donne in difficoltà

massimo

Valpolicella Doc, presentato in Regione il Dossier socioeconomico 2024 della principale denominazione Rossa del Veneto

massimo

Feste de L’Unità 2024, il via venerdì 19 luglio a Quinzano e Casaleone

massimo

Oppeano, rinnovato l’accordo integrativo alla Finstral

massimo