-1.1 C
Verona
17 Gennaio 2021
In evidenza Politica ultimaora

Verona, rimpasto di giunta: entrano Bassi e Bianchini

Da ieri Andrea Bassi (FdI in quota Casali) e Stefano Bianchini (ex Forza Italia oggi praticamente uomo del sindaco) sono i due nuovi assessori della giunta Sboarina a Verona che vanno a sostituire Daniele Polato (il vicesindaco di FdI) eletto in Regione) ed Edi Maria Neri (leghista “dimissionata” dal sindaco per far posto a Bianchini). Sboarina ha firmato i decreti di nomina, procedendo anche a una ridistribuzione delle deleghe tra tutti i componenti dell’esecutivo di Palazzo Barbieri.

Un rimpasto di giunta che arriva dopo mesi di battaglia tutta all’interno della maggioranza di centrodestra che sorregge il primo cittadino e che continua in queste ore con le nomine nelle municipalizzate scaligere, tutte in scadenza, da Amt all’Amia, Consorzio Zai fino all’Agsm. Un confronto che ha visto, nei giorni scorsi, Forza Italia uscire dalla maggioranza e passare all’opposizione.

Bassi, consigliere regionale uscente e che aveva deciso di non ricandidarsi «per dedicarsi alla famiglia», diventa assessore all’edilizia privata e economico-popolare, edilizia sportiva e patrimonio. A Bianchini vanno le aziende partecipate, l’informatica e i servizi demografici. L’Economato, che comprende anche il nuovo project financing con Agsm lighting per l’illuminazione pubblica, è stato assegnato al vicesindaco Luca Zanotto già competente sui Lavori pubblici. Sicurezza e Protezione civile a Marco Padovani. Il Turismo passa nelle mani di Francesca Toffali. Anticorruzione, trasparenza e affari legali restano, invece, al primo cittadino.

Articoli Correlati

Sona, sfonda il tetto e precipita nella chiesa di San Giorgio in Salici: è grave

massimo

Calcio Serie C, illusione Legnago a Fermo: ora è rischio salvezza

massimo

Nogara-Gazzo, nasce il sistema acquedottistico del futuro del Basso Veronese

massimo

Castelnuovo del Garda, investiti tre giovani ciclisti in allenamento: uno è grave

massimo

Lessinia, recuperato l’escursionista scivolato in un canalone vicino al rifugio Pertica

massimo

Lessinia, scivola in un canalone vicino al rifugio Pertica: soccorso in atto

massimo