7.7 C
Verona
22 Febbraio 2024
In evidenza Politica ultimaora

Verona, rimpasto di giunta: entrano Bassi e Bianchini

Da ieri Andrea Bassi (FdI in quota Casali) e Stefano Bianchini (ex Forza Italia oggi praticamente uomo del sindaco) sono i due nuovi assessori della giunta Sboarina a Verona che vanno a sostituire Daniele Polato (il vicesindaco di FdI) eletto in Regione) ed Edi Maria Neri (leghista “dimissionata” dal sindaco per far posto a Bianchini). Sboarina ha firmato i decreti di nomina, procedendo anche a una ridistribuzione delle deleghe tra tutti i componenti dell’esecutivo di Palazzo Barbieri.

Un rimpasto di giunta che arriva dopo mesi di battaglia tutta all’interno della maggioranza di centrodestra che sorregge il primo cittadino e che continua in queste ore con le nomine nelle municipalizzate scaligere, tutte in scadenza, da Amt all’Amia, Consorzio Zai fino all’Agsm. Un confronto che ha visto, nei giorni scorsi, Forza Italia uscire dalla maggioranza e passare all’opposizione.

Bassi, consigliere regionale uscente e che aveva deciso di non ricandidarsi «per dedicarsi alla famiglia», diventa assessore all’edilizia privata e economico-popolare, edilizia sportiva e patrimonio. A Bianchini vanno le aziende partecipate, l’informatica e i servizi demografici. L’Economato, che comprende anche il nuovo project financing con Agsm lighting per l’illuminazione pubblica, è stato assegnato al vicesindaco Luca Zanotto già competente sui Lavori pubblici. Sicurezza e Protezione civile a Marco Padovani. Il Turismo passa nelle mani di Francesca Toffali. Anticorruzione, trasparenza e affari legali restano, invece, al primo cittadino.

Condividi con:

Articoli Correlati

Alta formazione, Cristiano Perale confermato alla guida dell’Its Red Academy

massimo

Verona, Università e Istituto internazionale del marmo uniti per creare un centro di ricerca per valore i rifiuti della lavorazione del marmo

massimo

Sciopero generale venerdì di tutti i settori pubblici e privati deciso dai Cobas: garantiti i servizi essenziali

massimo

San Martino Buonalbergo, colpo da 50mila euro al “10e Lotto”

massimo

Formazione, sette consigli per scegliere al meglio la scuola di inglese per i propri figli

mirco

Come le città italiane si stanno attrezzando per agevolare il nomadismo digitale?

mirco